Angelo Marani collezione autunno inverno 2017 2018: il patchwork creativo

Un omaggio alla tradizione di famiglia guardando verso il futuro. Giulia Marani interpreta, con freschezza ed energia, la collezione autunno inverno 2017 2018 di Angelo Marani, il marchio creato da suo padre più di trenta anni fa. Scopri tutto su Fashionblog

Un omaggio alla tradizione di famiglia guardando verso il futuro. Giulia Marani interpreta, con freschezza ed energia, la collezione autunno inverno 2017 2018 di Angelo Marani, il marchio creato da suo padre più di trenta anni fa. In passerella il tema è il patchwork, inteso come una fusione e completa sintesi della creatività e delle capacità tecniche e stilistiche innovative che suo padre Angelo ha sperimentato per ottenere una produzione unica ed originale di tessuti e filati.

Così sfilano gonne a pieghe in tessuti diversi, come il velluto e georgette di seta abbinati insieme, con tecniche di produzione speciali, abbinato ad intarsi in filati colorati e diversi. C'è anche la seta e il velluto che gioca con stampe geometriche, dalle linee pulite, in oro giallo, rosso carminio, verde e blu, e ancora, knitdresses con drappeggi morbidi che sottolineano un'elegante e fluida femminilità.

Vicino a queste creazioni molto femminili ci sono capi ispirati proprio al guardaroba d'epoca di Angelo Marani, come ad esempio il taglio maschile del knitcoat, la giacca in vernice e le tute in tessuto animalier, stampate o in jacquard floreale, il giubbotto da motociclista e il gilet in velluto, il cappotto maxi arricchito da un mosaico di perle e ricami di paillettes e intarsi stampati.

  • shares
  • Mail