Bally collezione autunno inverno 2017 2018, le foto

New York, anni '70. Bally rievoca l'atmosfera di un club, con sigari, whisky e carte nella collezione Autunno Inverno 2017/18. Torna in voga l’epoca di David Bowie e Mick Jagger, del choker nero di Bianca Jagger con un cuore di diamanti, grazie a capi dai grandi contrasti, opulenti abiti da sera si affiancano all'urban sportswear. Scopri di più qui su Fashionblog.

New York, anni '70. Bally rievoca l'atmosfera di un club, con sigari, whisky e carte nella collezione Autunno Inverno 2017/18. Torna in voga l’epoca di David Bowie e Mick Jagger, del choker nero di Bianca Jagger con un cuore di diamanti, grazie a capi dai grandi contrasti, opulenti abiti da sera si affiancano all'urban sportswear.

A complemento degli abiti, si trova la ricca collezione di accessori. Per la donna, la collezione Janelle si amplia proponendo nuovi colori per il modello babouche e presentando due nuove versioni: con il tacco (30mm e 85mm) e slip-on – arricchite con la fibbia ispirata all’archivio. A completare, la sneaker Ascona è disponibile con stampa leopardata e a pois. Tra le borse, invece, il modello Sommet si veste di un nuovo pattern check che riprende il RTW, mentre il modello B Turn si arricchisce con patch, stampe animalier e cristalli Swarovski. L’iconica chiusura B Turn diventa un dettaglio che va oltre al semplice decoro per i nuovi zaini in velluto e stampa tartan. Tra i nuovi modelli presentati spiccano anche una handle-bag e una tote caratterizzata dalla fibbia utilizzata per le Janelle. La borsa Suzy rimane uno dei focus di collezione-

Per l'uomo, nuove calzature come il modello hiking boot, che viene affiancato da uno stile più urban, con cinturino alla caviglia e dettaglio Bally stripe, accanto a una versione più ricercata con suola in pelle e gomma iniettata. Le sneaker Heimberg e Ultra si declinano in nuovi colori. All’interno della collezione maschile spiccano anche gli zaini con stampa ‘Ballymania’, un patch custodito nell’archivio in Svizzera a celebrare le origini del brand.

Per il Ready to Wear, gli elementi chiave sono rappresentati da cappotti a doppiopetto, blazer da sera anni ‘70, gonne a trapezio, pantaloni boot-cut, baschi, papillon, stampe animalier.A renderli speciali l'uso di tessuti e texture ricercati: lana doppiata, seta, crepe di lana, pelle di vitello doppiata, nappa lavata effetto metallizzato, popelin di cotone, nappa d’agnello, feltro di lana e di lapin, drap di seta, cavallino, serrano lux, velluto, mosaico di pitone, faille lana/seta, satin di cotone, velluto, faille di seta moiré.

  • shares
  • Mail