Giornata Internazionale della Donna 2017: la Fondazione Tory Burch lancia la campagna #EmbraceAmbition

Per esortare tutte le donne a sostenere i propri sogni, la Fondazione Tory Burch ha annunciato il lancio di una campagna globale: #EmbraceAmbition con un video che celebra l’ambizione, con star e business leaders di diversi settori, tra cui Gwineth Paltrow, Julianne Moore, Kerry Washington, Chris Pine, Reese Witherspoon. Scopri tutto su Fashionblog

Per esortare tutte le donne a sostenere i propri sogni, la Fondazione Tory Burch ha annunciato il lancio di una campagna globale: #EmbraceAmbition. L’iniziativa avrà inizio in occasione della Festa delle Donne e del mese dedicato alle donne. Ispirata dall’esperienza personale di Tory come imprenditrice, la campagna mira ad affrontare la questione dei differenti standard rispettati se si parla di ambizione: questa viene ritenuta un grande pregio per gli uomini e come un difetto per le donne.

Parte di questa sfaccettata campagna è un video che celebra l’ambizione, con star e business leaders di diversi settori, tra cui intrattenimento (Gwineth Paltrow, Julianne Moore, Kerry Washington, Chris Pine, Reese Witherspoon), moda (Anna Wintour), sport (Billie Jean King, Gabby Douglas, Laila Ali), business (Eric Schmidt, Sheryl Sandberg, Anne Finucane), filantropia (Melinda Gates) e tanti altri.

A quarant’anni dalla nascita dei movimenti per i diritti delle donne, le cifre associate alla parità con gli uomini sul posto di lavoro sono ancora basse. Solo il 4% degli Amministratori Delegati che fanno parte della lista “Fortune 500” sono donne, e meno del 20% della popolazione femminile siede nei board. Nel governo, i numeri non sono diversi. Le donne costituiscono solo il 19% del Congresso, e solo il 10% dei top leader di tutto il mondo.

“Gli ostacoli al successo per le donne sono all’ordine del giorno, ma la colpa è anche degli usi culturali.” Ha spiegato Tory Burch, fondatrice della Fondazione Tory Burch. “In una delle mie prime interviste, quando il giornalista ha utilizzato la parola «ambiziosa», ho risposto che quel’aggettivo mi infastidiva. Una persona a me vicina mi ha detto: «Non devi mai fuggire da quella parola», e aveva ragione. Lì ho capito di aver accettato il fatto che le donne non dovessero essere ambiziose - era in qualche modo poco attraente. Tutto questo crea dei pericolosi doppi standard, ed è necessario superarli per permettere alle donne di raggiungere l’uguaglianza.”

Come parte della campagna, EmbraceAmbition.org inviterà i visitatori del sito a prendere un impegno digitale per abbracciare i propri sogni con #EmbraceAmbition, e a sfidare a loro volta i propri amici a prendere questo impegno e a condividere le proprie ambizioni sui social media, utilizzando l’hashtag. Saranno disponibili anche strumenti e contenuti sulla fiducia in sè stessi e sulla definizione degli obiettivi, ma anche interviste con donne di successo che parlano di ambizione.

“Molte donne sono ambiziose, ma la maggior parte di loro ha paura a mostrarlo”, spiega Laurie Fabiano, Presidente della Fondazione Tory Burch. “Il nostro intento è far riflettere le donne, prendendosi un momento per pensare se e perchè hanno mai nascosto le proprie aspirazioni.”

  • shares
  • Mail