Jil Sander, Rodolfo Paglialunga lascia la direzione creativa

Rodolfo Pagliaunga dice addio a Jil Sander

Arriva il divorzio tra Jil Sander e Rodolfo Paglialunga, la casa di moda e il designer marchigiano si sono detti addio di comune accordo e senza screzi, dopo tre anni di lavoro insieme probabilmente sono entrambi pronti a prendere nuove strade. Questa notizia non è un fulmine a ciel sereno, gli addetti ai lavori se lo aspettavano, probabilmente mancavano gli stimoli ed il giusto spirito da entrambe le parti.

Alessandra Bettari, amministratore delegato della griffe Jil Sander, ha dichiarato:

“Abbiamo deciso di comune accordo con Rodolfo Paglialunga di terminare questo percorso professionale. Vogliamo ringraziare profondamente Paglialunga per il lavoro impeccabile e per il rispetto avuto per il DNA della Casa”.

Alessandra Bettari

Rodolfo Paglialunga ha aggiunto:

“È stato un grande piacere collaborare con tutto il team di Jil Sander e contribuire ad arricchire la sua storia e la sua legacy”.

Rodolfo Pagliaunga

Il gruppo giapponese OLG a questo punto è alla ricerca di un nuovo direttore artistico per la poltrona vuota di Jil Sander anche se già si vocifera che potrebbero occuparla i coniugi Lucie e Luke Meier, in ogni caso c’è una collezione primavera estate 2018 da progettare quindi qualcuno arriverà a breve. In bocca al lupo anche a Rodolfo Paglialunga, è un grande talento e merita qualcuno che lo sappia valorizzare e apprezzare.

via | vogue

  • shares
  • Mail