David di Donatello 2017 red carpet: vincono Veloce come il vento e La pazza gioia, tutti i look

Si è svolta ieri sera a Roma la cerimonia di premiazione dei David di Donatello 2017 che hanno visto trionfare “Veloce come il vento” e “La pazza gioia”, le due pellicole, che insieme hanno raccolto 11 statuette. Scopri tutti i look delle star su Fashionblog

Si è svolta ieri sera a Roma la cerimonia di premiazione dei David di Donatello 2017 che hanno visto trionfare “Veloce come il vento” e “La pazza gioia”, le due pellicole, che insieme hanno raccolto 11 statuette. “Veloce come il vento”, il film diretto da Matteo Rovere, che ha ottenuto 6 David, è liberamente ispirato alla storia del pilota di rally Carlo Capone ha ottenuto, tra le altre, la statuetta per il Miglior Attore Protagonista a Stefano Accorsi (già vincitore del Nastro d’argento 2016 per la categoria); l’attore, che ha dovuto perdere circa 12 chili per interpretare Loris, un ex pilota tossicodipendente, ha definito il ruolo come l’interpretazione più faticosa della sua carriera.

“La pazza gioia”, il capolavoro di Paolo Virzì è il vincitore del David 2017 per il Miglior Film e la Miglior Regia, ruota attorno alle due protagoniste, Donatella e Beatrice ospiti di una comunità per donne con disturbi mentali, interpretate da Valeria Bruni Tedeschi, che si è aggiudicata il David 2017 per la Miglior Attrice Protagonista (il 4° della carriera) e Micaela Ramazzotti, già vincitrice del riconoscimento per La prima cosa bella nel 2010.

Filippa Lagerback ha scelto Malone Souliers per la cerimonia di premiazione, e in particolare ha indossato il modello Cecilia: il sandalo in nappa black/white con cinturino alla caviglia e tacco stiletto della collezione primavera estate 2017, mentre Cristiana Dell’Anna ha completato il suo look con orecchini Tiffany Victoria in platino e diamanti, un anello Tiffany Soleste in platino con diamanti e acquamarina e con un bracciale in argento della collezione Olive Leaf di Paloma Picasso per Tiffany & Co.

Gabriele Mainetti, Micaela Ramazzotti, Claudio Santamaria e Jasmine Trinca hanno indossato dei total look Prada, mentre Alessandro Cattelan ha presentato la serata in Giorgio Armani.

Valeria Bruni Tedeschi, vincitrice come miglior attrice protagonista per La Pazza Gioia di Paolo Virzì, ha scelto Giorgio Armani Privè; Valerio Mastandrea, vincitore come attore non protagonista per Fiore di Claudio Giovannesi, ha scelto un abito Giorgio Armani. Michele Riondino, candidato come miglior attore protagonista per La Ragazza del Mondo di Marco Danieli, ha scelto un abito Giorgio Armani.

Kasia Smutniak ha scelto un completo Giorgio Armani; Eva Riccobono ha indossato Giorgio Armani Privè; Isabella Borromeo ha indossato una abito Giorgio Armani. Ludovica Sauer e Chiara Martegiani hanno scelto abiti Emporio Armani. Gabriele Muccino, Giuseppe Tornatore e Marco d’Amore hanno indossato smoking della collezione Giorgio Armani.

La giovanissima attrice Eleonora Gaggero ha scelto di affidarsi a Genny per gli outfit dell’intera giornata. Due i look: la mattina, per il consueto incontro al Quirinale con il Presidente Sergio Mattarella, Eleonora ha indossato un outfit dalla palette pastello composto da un dress corto celeste, dal taglio essenziale e senza maniche, impreziosito da un pattern silver dal carattere geometrico, il tutto celato da un sofisticato spolverino ton sur ton total white. Total black, invece, la scelta per la notte dei David, che ha impreziosito il glamour dell’attrice grazie alla lunga gonna a fantasia e top abbinato.

Matilda De Angelis ha indossato un abito lungo in raso duchesse rosa stampato e maxi ruches, sandali a tacco alto in pelle nera e argento di Gucci; Stella Egitto, che ha presentato uno dei premi, ha indossato un abito lungo in georgette verde con motivo floreale, fiocco in grosgrain nero e dettagli di ruches, sandali a tacco alto in pelle oro. A completare il look, una selezione di anelli Gucci.

Fortunato Cerlino ha indossato uno smoking nero e una camicia bianca della collezione Tommy Hilfiger Tailored; mentre Enrica Guidi ha indossato un abito in pizzo con ruches e gonna lunga semi-trasparente della collezione primavera estate 2017 di Stella McCartney. Nina Zilli ha scelto di indossare total look Vivienne Westwood, un abito in seta nera della collezione Vivienne Westwood Red Carpet e sandali in pelle dorata della collezione Vivienne Westwood Shoes; Valentina Lodovini ha indossato un abito lungo nero di Schiaparelli.

Giulia Elettra Gorietti, attrice e testimonial Cotril, ha partecipato ai David di Donatello come protagonista femminile del corto “Il montatore gelosone” diretto e interpretato da Maccio Capatonda e prodotto dalla Shortcut Productions srl. Il corto, che è stato proiettato in diretta Sky prima del premio al miglior montaggio, ha riscosso subito grandissimo successo nel pubblico passando come uno dei momenti più esilaranti della serata.

Per Giulia Elettra Gorietti i professionisti Cotril hanno realizzato una coda di cavallo bassa e attaccata alla nuca con riga centrale, raccogliendo i capelli con un nastro in velluto che richiamava l’outfit. Creative Walk Pony Tail di Cotril è il prodotto ideale per la realizzazione di perfette code di cavallo: aiuta, infatti, a raccogliere e dividere i capelli in modo ordinato e preciso come nell’acconciatura di Giulia. La lacca Wind, infine, fissa i capelli senza appesantirli.Il trucco è molto naturale, con focus soprattutto sugli occhi per un effetto glam e luminoso.

  • shares
  • Mail