Vogue Italia: per la prima volta una modella asiatica in copertina

Vogue Italia pubblica per la prima volta una cover con una modella asiatica: è la modella cinese Fei Fei Shun. Ancora una volta Franca Sozzani e la sua redazione riescono a rivoluzionare l'editoria fashion italiana: prima la lotta contro l'anoressia e la promozione di una sezione "curvy" all'interno del sito, poi modelle di colore negli editoriali e ora la bellezza asiatica, così lontana dagli stereotipi occidentali ma altrettanto chic, come spiega a WWD il direttore creativo (già ambasciatrice del progetto internazionale United Nation’s Fashion 4 Development):

"Al giorno d'oggi i marchi e le tendenze hanno una portata globale e non sono più legati ai singoli paesi. In questo mondo la bellezza è sovrana ed è qualcosa che unisce le persone senza limiti nazionali e razziali. Nelle immagini Fei Fei incarna perfettamente l'idea senza tempo di una bella donna estremamente chic."


La Shun, che nello shooting per Vogue Italia ha posato per Steven Meisel, ha già lavorato per marchi come Calvin Klein e Diesel e ha debuttato sulle passerelle della London Fashion Week nel 2009. Lo stile dell'editoriale è quello raffinato e sofisticato degli anni '50, che vede il maquillage protagonista accanto ad acconciature cotonate e immacolate. L'eyeliner e l'effetto mat (tutto griffato Chanel) regalano quell'effetto da bambolina di porcellana al viso e il look è definito dall'immancabile giacca di tweed (ancora una volta Chanel) e le perle in primo piano, ma anche da abiti elaborati e tagli a campana.

Via | Vogue

  • shares
  • Mail