Pitti Uomo Giugno 2017: classic style

Pitti Uomo, una rassegna imperdibile per chi ama seguire da vicino le future tendenze della moda maschile.

A general view of 90. Pitti Immagine Uomo on June 13, 2016 in Florence, Italy.

Un evento quello di Pitti Uomo irrinunciabile. Una vetrina straordinaria, dove la moda maschile si mostra in tutte le sue molteplici sfumature e tentazioni. Un dispiego invitante di mood e di stili, di personalità ed attitudini per l’ esigentissimo uomo di terzo millennio.

Per quanto ci riguarda, ci dedicheremo con convinzione al classico (o classic style che dir si voglia) per la primavera-estate 2017 che qui a Firenze non mancherà di farsi sentire e vedere, attraverso anche intelligenti rivisitazioni (il tempo in cui viviamo lo richiede a gran voce). Rivisitazioni che nel corso della rassegna affronteranno a testa alta, ne siamo sicuri, le potenti luci della ribalta fiorentina.

Impermeabile e la sua collaborazione con Yuri Sata

16 giugno 2017

Un altro importante appuntamento a Pitti Uomo 92. Di scena infatti il brand Impermeabile che, nella città del Giglio, ha presentato in questi caldi ed indaffaratissimi giorni fiorentini, la sua collezione per la primavera-estate 2018. Una collezione che vanta, almeno per tre capi, una collaborazione che subito arresta lo sguardo.

Parliamo di tre pezzi interamente customizzati dal tatuatore Yuri Sata di SATATTTVISION. Un artista che, come sapete affonda le sue radici nel writing. Un talento ed una passione visibilissimi nella nuova collezione firmata per l'appunto Impermeabile.

(gp)

La giacca di Del Mare 1911

del-mare-1911_pitti-92.jpg

16 giugno 2017

La giacca: un accessorio imprescindibile del guardaroba maschile. Un classico che continua a vivere sempre nuove stagioni. Nel corso degli anni l’abbiamo vista smarrire qualche bottone, prediligerne solo due o farsi perché no addirittura doppia, sovrapponendosi in un disinvolto e sofisticatissimo doppiopetto.

Molto amato è stato il modello snello, asciutto, a tratti quasi scarnificato, da calzare quasi come un guanto. Qui a Firenze Del Mare 1911 ha presentato per la primavera-estate 2018 la sua personale versione, una giacca interamente sfoderata ed in un classico ma adorabilissimo pied de poule in lana.

(gp)

Le bretelle di Bretelle&Braces

bretellebraces_pitti-92_liberty.jpg

16 giugno 2017

In primo piano a Pitti Uomo 92 un accessorio che ha subito alterne fortune, dormiente in un cassetto di casa oppure sfoggiato con spigliata allegria ed ironico savoir faire. Stiamo naturalmente parlando delle bretelle, un accessorio certamente classico del guardaroba maschile, ma che ultimamente è tornato a ruggire.

Bretelle&Braces ha portato qui a Firenze un vasto line-up di bretelle colorate, con stampa liberty ed il sapore prezioso e raro dell’unicità. Del resto ci troviamo di fronte a tessuti vintage che il brand ha sapientemente accostato alla pelle, creando bretelle con il sigillo (inconfondibile) dell’ esclusività.

(gp)

Le calze di Alta Milano

alto-milano_pitti-92_foto1.jpg

16 giugno 2017

Le calze, altro accessorio irrinunciabile della moda maschile. Quelle firmate Alta Milano (con noi dal 1923 e scusate se è poco) sono realizzare in materiali leggerissimi, fibre di squisita qualità e che in questa ultima collezione sfoderano motivi irresistibilmente contemporanei. Assolutamente à la page.

(gp)

Paltò: il trench ispirato al grande cinema

06 giugno 2017

Un trench quello firmato Paltò che trae ispirazione dal grande schermo. Una rivisitazione di un classico che si prepara a vivere una nuova, felice stagione. Un capo che è stato sfoggiato con caratteristiche via via diverse da attori indimenticabili del calibro di Humphrey Bogart in Casablanca, Jack Lemon nell’ Appartamento o Alain Delon in Frank Costello faccia d’angelo. Un elenco che potrebbe certamente continuare con attori del cinema di oggi, a partire da Matthew McConaughey in “La Foresta dei Sogni” e Brad Pitt in “Allied – Un’Ombra Nascosta” per arrivare poi a Leonardo Di Caprio in “Shutter Islands” e George Clooney in “Michael Clayton”.

Insomma un vero e proprio evergreen che a Pitti Uomo trova senza ombra di dubbio il proprio giusto palcoscenico, squisitamente in bilico tra passato, presente e futuro.

(gp)

Via | Ufficio Stampa

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail