È sempre molto divertente assistere alle sfilate di Comme des Garçons Homme Plus perché questo brand è in grado di portare sulle passerelle atmosfere nuove, sperimentali e fantasiose. Quella di questo pomeriggio, per esempio, ha presentato la collezione uomo per la autunno – inverno 2013-2014 quasi surrealista e piena di citazioni cinematografiche, musicali e storiche

Dopo la raffinatezza di Maison Martin Margiela, l’eleganza anni Ottanta di Cerruti e il rigoroso bianco e nero di Ann Demeulemeester, la griffe giapponese ha inondato la Paris Fashion Week di una piacevole ilarità. In Comme des Garçons c’è prima di tutto un omaggio al Vintage, fatto di fantasie molto costruite, pinocchietti e sovrapposizione di strati.
Comme des Garçons Homme Plus inverno 2013
Comme des Garçons Homme Plus inverno 2013
Comme des Garçons Homme Plus inverno 2013

Le giacche più eleganti propongono colori accesi (come il fucsia) e hanno originali tessuti damascati. Le forme complessivamente sono molto morbide e abbondanti, sia nei pantaloni sia nei cappotti, che sono simili ai classici paltò.

L’elemento che più rimarrà di questa collezione sono i cappellini. I modelli hanno sfoggiato orecchie alla Bugs Bunny e alla Topolino, applicate a baschi e coppole in pelle nere. Anche le scarpe hanno avuto uno spazio notevole, soprattutto nella versione bicolor (verde e rosa e viola e ocra) e le sneakers con la suola in contrasto.

Numerosi i completi in ciniglia e i felponi, ampi e semplici. Se poi durante il giorno vanno i colori tenui (pastello), la sera deve essere di rigore il nero e il grigio scuro

Via | Twitter

Comme des Garçons Homme Plus inverno 2013
Comme des Garçons Homme Plus inverno 2013
Comme des Garçons Homme Plus inverno 2013
Comme des Garçons Homme Plus inverno 2013

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Moda Donna Leggi tutto