Oscar de la Renta punta su John Galliano per una nuova collaborazione


John Galliano è stato messo all’indice. Il famoso direttore creativo di Dior (ormai ex) ha più volte messo in imbarazzo la sua azienda, a causa di comportamenti decisamente fuori luogo e soprattutto razzisti. Ricordiamo tutti l’episodio parigino: lo stilista è stato fermato due anni fa nel Marais, completamente ubriaco, mentre aggrediva verbalmente una coppia seduta sulla terrazza di un caffè, a rue de la Perle.

Da quel momento la situazione per Galliano è degenerata: il tribunale di Parigi lo ha condannato a una multa di 6mila euro con la condizionale e, peggio ancora, è stato licenziato da Dior. Ora Oscar de la Renta ha deciso di tendergli una mano e iniziare una nuova collaborazione, perché se è vero che Galliano è una testa calda, è anche vero che ha un talento fuori dal comune.

John ed io ci conosciamo da molti anni e sono un grande ammiratore del suo talento. Ha lavorato a lungo e duramente per il suo recupero e sono felice di dargli l'opportunità di immergere nuovamente se stesso nel mondo della moda e riaffacciarsi a un ambiente in cui è stato così creativo. Tutti meritano una seconda possibilità, soprattutto qualcuno di talento come John.

Così Oscar de la Renta ha messo a disposizione del designer gli uffici di New York per tre settimane. È questa la premessa di una collaborazione duratura. Secondo gossip di settore, è stata proprio Anne Wintour, molto amica di de la Renta, a insistere che Galliano venisse riabilitato. Niente di più e soprattutto non fatevi strane idee: Oscar de la Renta non ha nessuna intenzione di cedere la sua poltrona.

Via | Grazia
Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail