Lardini collezione Primavera Estate 2018: coloniale

Originale e contro corrente, questa è la nuova collezione Primavera Estate 2018 di Lardini. Ogni regola viene abbandonata, non ci sono confini geografici, l’uomo Lardini passa dalla città all'avventura, ha bisogno di capi pratici, freschi e maschili. Fa un po’ il gentiluomo e un po’ l’avventuriero e regala echi coloniali alla nuova eleganza del marchio. Scopri di più qui su Fashionblog.

lardini_prepitti_pe18_01_50.jpg

Originale e contro corrente, questa è la nuova collezione Primavera Estate 2018 di Lardini. Ogni regola viene abbandonata, non ci sono confini geografici, l’uomo Lardini passa dalla città all'avventura, ha bisogno di capi pratici, freschi e maschili. Fa un po’ il gentiluomo e un po’ l’avventuriero e regala echi coloniali alla nuova eleganza del marchio.

Capi come la fill jacket, la sahariana, la short jacket, il blazer offrono un’interpretazione preziosa e moderna di questo nuovo spirito coloniale e delle uniformi d’antan. Tutti con un quid in più, a cominciare dall’etichetta cucita all’interno che recita: “J’aime le militaire. Uniforme ne signifie pas uniformité”. Le citazioni coloniali attraversano tutta la collezione definiscono l’equilibrio tra materiali, colori e forme. I lini leggerissimi, spesso mischiati alla seta, e i cotoni sportivi evocano un mondo disinvolto e avventuroso. Le nuance sono naturali e morbide (si va dal beige al nocciola, dal verde militare al marrone) e riportano a un’atmosfera rilassata. Toni che acquistano vigore quando sono combinati al blu navy e al bianco.

Un fit moderno e ispirato all’avventura influenza i capi must della stagione: la giacca in maglia di lino, la sahariana, le camicie portate con le mezze maniche e con il collo alla coreana, e soprattutto i pantaloni che sperimentano volumi più morbidi e il ritorno della pince (una o due), come importante dettaglio di stile.

Nel territorio del formale, senza rinunciare a comfort, praticità e contemporaneità si trova il capospalla, che resta l’elemento principale del mondo Lardini, ed è intelato secondo le regole della sartoria e realizzato quasi sempre con tessuti esclusivi. Come la giacca in cotone Sea Island. Eleganza e funzionalità si ritrovano nell’abito bianco da giorno in lino irlandese portato con il gilet in shantung di seta. L’uomo Lardini non dimentica le regole dello stile sartoriale, anche quando per la sera indossa il tuxedo nero realizzato completamente in lino o la giacca da smoking in seta bianca con collo a scialle e un bottone. Introdotto con la collezione primavera-estate 2017, l’abito da viaggio è diventato un must del marchio e dalla primavera-estate 2018 si arricchisce di offerte: abiti, outerwear, felpe, pantaloni e bermuda, tutti realizzati con tessuti tecnici e leggerissimi.

  • shares
  • Mail