Quale intimo da sposa scegliere per essere perfetta il giorno del sì


L’intimo da sposa è un aspetto molto importante del giorno del sì, perché dalla lingerie dipende la vestibilità dell'abito. Quante volte abbiano notato che lo slip giusto nasconde determinati difetti o al contrario lo slip sbagliato mette in mostra alcune forme un po’ troppo rilassate? Non è tutto. Il reggiseno ideale, per esempio, è quello che riempie il décolleté ma non lo mostra in modo esagerato. Come scegliere quindi la biancheria perfetta?

Bisogna considerare un insieme di cose. Prima di tutto l’abito. L’intimo non si deve assolutamente vedere. È importante quindi fare attenzione al tipo scollatura e di trasparenza presente sul vestito e cercare un completo che venga completamente nascosto. Il secondo aspetto è il costo: se andate in un qualsiasi negozio a chiedere della biancheria per il giorno del sì vi accorgerete che le linee sposa costano di più.

Se non avete problemi di budget, quindi, lasciate che lo stilista che ha realizzato il vostro abito si occupi anche della biancheria, altrimenti non dichiarate l’occasione speciale. Ci sono brand, come Intimissimi, che propongono delle ottime soluzioni a costi accettabili, mentre griffe che hanno collezioni davvero esose. Dovete fare voi i vostri conti.

La biancheria del sì deve essere la stessa della prima notte? Non è necessario. Potete anche utilizzare un completo poco sensuale, ma molto comodo e funzionale per il matrimonio e poi la sera cambiarvi per conquistare il vostro sposo con qualcosa di molto romantico e sofisticato.

Foto | Intimissimi

  • shares
  • Mail