Miuccia Prada disegni i costumi di scena del film Il grande Gatsby

I bozzetti di Miuccia Prada per il film Il grande Gatsby

Sta per arrivare nelle sale italiane l'attesissimo lungometraggio Il grande Gatsby, firmato dal talento di Baz Luhrmann e ispirato al capolavoro letterario del romanzo di Fitzgerald. Protagonisti principali della scena, star hollywoodiane del calibro di Leonardo Di Caprio, Carey Mulligan e Tobey Maguire. Un film completamente ambientato negli splendidi anni venti, tra affascinanti flapper girls, sfrenati Charleston e note di sfondo jazz.

A reinterpretare il tanto sdoganato stile anni venti, tra tessuti scintillanti, piume e paillettes, ci pensa Miuccia Prada, incaricata di collaborare con Luhrmann (già collaboratore creativo della mostra Elsa Schiaparelli and Miuccia Prada’s Impossible Conversations) per la creazione dell'esclusivo guardaroba di scena. Tutto il talento di una fuoriclasse italiana per una serie di abiti folgoranti, densi di dettagli gioiello e particolari sparkling, linee spumeggianti, lavorazioni eccessive e ultra-brillanti. In linea con il lifestyle di lusso secondo il mitico Jay Gatsby.

I bozzetti di Miuccia Prada per il film Il grande Gatsby
I bozzetti di Miuccia Prada per il film Il grande Gatsby
I bozzetti di Miuccia Prada per il film Il grande Gatsby
I bozzetti di Miuccia Prada per il film Il grande Gatsby


Miuccia Prada disegna i costumi di scena del film Il grande Gatsby
, e promette fare sognare orde di fashioniste appassionate del vintage dei meravigliosi twenties. Una decade dorata quelle che vede esplodere il fenomeno della flapper girl, la ragazza glam che veste piume ed accessori per capelli esagerati, e con nonchalance vive la vita notturna tra belle macchine e locali di jazz. Uno stile chic ripreso più volte nelle collezione degli stilisti internazionali di fama, e che ha lasciato indubbiamente un segno nella storia della moda.

La stilista italiana ha collaborato con la costumista Catherine Martin per la creazione di questa collezione speciale e sfavillante, cucita su misura per Il Grande Gatsby. Più di 40 cocktail dress e abiti da gran soireè si alterneranno sul grande schermo, firmati da Prada e Miu Miu. Creazioni da favola ornate con cristalli e naturalmente le iconiche paillettes, e ancora preziosi broccati, le immancabili stole di pelliccia e le frange impalpabili nelle nuances più luminose di smeraldo, giada, topazio e oro. Carey Mulligan sarà la Daisy che noi tutte vorremmo essere, ed incarnerà l'essenza di una decade che ha fatto scuola nel fashion. Nel frattempo potete ammirare i bozzetti dei disegni di Miuccia Prada apparsi sulla pagina Facebook ufficiale di Miu Miu nelle foto della nostra gallery.

Appunti di storia, lo stile anni venti

Appunti di storia, la flapper girl
Appunti di storia, la flapper girl
Appunti di storia, la flapper girl
Appunti di storia, la flapper girl

Lo stile anni venti si traduce in due parole: la flapper girl. Le fashion icon degli anni '20 si scatenavano nei locali notturni a note di jazz. Indossavano come must le perle, le piume e le frange, e dettarono legge per la moda di quegli anni. Il taglio di capelli era corto, il mitico caschetto, anche detto taglio à la garconne, con il dettaglio dei tirabaci sulle guance. Fumavano con il bocchino, portavano gonne corte al ginocchio e braccia scoperte. Il trucco era molto curato, e puntava tutto sullo sguardo e sulle labbra, rosso passione.

Le calzature predilette della flapper girl erano Mary Jane dal tacco medio-basso in vernice o in oro con cinturino, erano anche scarpe da ballo per muoversi in libertà a ritmo del famoso Charleston. John Galliano è stato il primo stilista a spolverare l'eccessivo ma glam stile della flapper, dando nuova vita al look anni venti in diverse collezioni Haute Couture.

Appunti di storia, la flapper girl
Appunti di storia, la flapper girl
Appunti di storia, la flapper girl
Appunti di storia, la flapper girl
Appunti di storia, la flapper girl
Appunti di storia, la flapper girl
Appunti di storia, la flapper girl

Foto vintage | Getty Images (Tutti i diritti riservati)

  • shares
  • Mail