Tendenze moda donna primavera estate 2018: l'underground pop di Vivetta

È Andrey Remnev, fra storia e mito, ad ispirare la collezione primavera estate 2018 di Vivetta. Guarda il video e tutti i look su Fashionblog

È Andrey Remnev, fra storia e mito, ad ispirare la collezione primavera estate 2018 di Vivetta. Collage di raffinati decori realizzati a mano. Sofisticati macramè di paillettes ed evanescenti profili. Applicazioni di luminosi Swarovski e perline. Preziosi broccati e duchesse Haute Couture dai colori vivaci e variopinti. I motivi prediletti da Remnev vengono trasferiti direttamente sugli abiti.

Gonne lievi come nuvole e volumi enfatizzati da vaporose crinoline. Cascate di tulle tagliate a vivo. Trasparenze e pizzo in micro rete. Colpisce l’abito bustier dai volumi esagerati realizzato in denim trattato, tessuto e tinto a mano. Ed è proprio il jeans il fil rouge che connette i due universi ispirazionali, solo apparentemente molto distanti, che convivono nella collezione.

Chiaro il richiamo ad un’estetica underground POP tipicamente ’90s per fit, volumi e stampe. Vestibilità over e outfit iper femminili. Organza e broccato fil coupè e cotone jacquard che ricorda romantiche tappezzerie. Ricami fiammeggianti in colori acidi ed elementi sporty anche per gli abiti in raso di seta. L’abito verde smeraldo, con profondo spacco laterale strascico e boa in piume coordinato è un vero key piece.

La palette cromatica è sorprendente. I toni chiari polverosi delle albe più pure, dal tenue celeste al baby pink, contrastano con degli inediti color fluo e tanto oro, chiaro richiamo ai preziosi pigmenti miscelati a mano in purezza, come in passato, utilizzati dal pittore. Accessori: alti stivali cuissard e bow mule, glitterati o dagli accesi colori pastello. Delicate ballerine “profilate” a contrasto.

  • shares
  • Mail