Milano Moda Donna: il minimal elegantemente fluido di Jil Sander primavera-estate 2019

In passerella a Milano la donna minimal-chic di Jil Sander per la prossima primavera-estate.

Da decenni ormai apprezziamo il minimalismo della donna firmata Jil Sander. Un’eleganza, la sua, che sembra muovere dal silenzio, promuovere il rigore, vivere stagione dopo stagione di preziosa essenzialità. Caratteristiche che abbiamo ritrovato per intero anche nella nuova collezione per la primavera-estate 2019 che il marchio ha presentato solo poche ore fa a Milano Moda Donna.

Una presentazione riuscitissima che ha visto il bianco e nero tenere banco, offrire dall’inizio alla fine una fluidità inarrestabile, a partire dalle ampie casacche e pullover per arrivare in un soffio e con grande naturalezza ai pantaloni lunghi ed ondeggianti (uno degli indiscutibili capisaldi del nuovo ed atteso line-up).

In primo piano una donna dalla personalità sempre minimal-chic che tuttavia sa rinnovarsi, lanciarsi caparbiamente nel futuro (non sono neppure mancati blu marini e verdi lievi e delicatissimi), puntando ogni volta su studiati escamotage come il gioco capriccioso delle asimmetrie, le gonne improvvisamente corte e mosse come corolle e le scollature dal rigore tutto fantasioso (perdonateci questi ossimori un po’ frettolosi) che ci hanno sedotto fin dal primo sguardo. Un tripudio di luminosissima severità che lascia subito ed irrimediabilmente il segno. In passerella a Milano, la donna di Jil Sander, non vi è dubbio, ha dato ancora una volta il meglio di sé.

Eleganza
7

Originalità
7

Tavolozza di Colori
7

Sensualità
6.5

Vestibilità e taglio
7

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail