Fiori e animalier nella linea donna Angelo Marani per la primavera estate 2019

Presentata a Milano Moda Donna la collezione Angelo Marani primavera estate 2019

Presentata nel corso di Milano Moda Donna, la collezione Angelo Marani primavera estate 2019 racconta una storia fatta di musica, gioia e divertimento. Non è un caso che la linea si chiami Music Festival, in quanto la scelta del marchio è stata quella di prendere ispirazione da uno stile hippy-chic che ricorda tanto Coachella.

Capisaldi della linea femminile le stampe, declinate in versione floreale o animalier, quest'ultima grande protagonista della prossima stagione calda. La stilista Giulia Marani ha scelto di dare una sua personale interpretazione al tema evento/concerto in chiave glamour, ma non seriosa.

Per farlo la fashion designer ha deciso di fare un gioco di opposti, di chiari-scuri, di tagli lunghi e accollati con stoffe leggere e fluttuanti, di luminosità e ombre. Gli elementi irrinunciabili della collezione sono senza dubbio i colori, fusi in patchwork interessanti, ma anche i punti luce, con borchie e strass molto presenti.

Non mancava anche un piccolo vezzo romantico, che in una linea dal sapore gipsy, per anime libere, forse serviva. Parliamo del pizzo, che è stato usato e dosato per dare un tocco in più ad alcuni capi della collezione.

Due parole sul target però le dobbiamo spendere. La linea ci sembra indirizzata ad una precisa fascia di età, quella 35-50, mostrandosi meno adeguata a chi è fuori dalla linea temporale. Però qualcosa di adatto alle giovanissime c'era, i berretti con visiera, davvero molto belli.

Eleganza
6

Originalità
7

Tavolozza di Colori
9

Sensualità
6

Vestibilità e taglio
7

Gallery | Fashionblog

  • shares
  • Mail