Eugenia di York Royal Wedding: abito e make-up e come ricreare il look del matrimonio

La bella Eugenie of York era raggiante il giorno del suo matrimonio, vestendo abito, trucco e acconciatura da vera reale d'Inghilterra

Bellissima, radiosa, in una parola regale. La principessa Eugenia di York ha conquistato il mondo intero per il suo stile e la sua eleganza durante il Royal Wedding del 12 ottobre, quando emozionata ma perfettamente a suo agio nella mondanità del matrimonio reale, ha detto sì al suo Jack Brooksbank dinanzi ad ospiti, fotografi e televisioni internazionali.

Ma come era vestita Eugenie of York per l'occasione? Qual era il look abbigliamento e beauty che ha fatto impazzire le signore e signorine del globo? L'abito bianco della sposa è una produzione originale firmata Peter Pilotto e Christopher De Vos, che hanno realizzato un vestito in jacquard di seta, con scollo triangolare avanti e dietro.

Il modello è un classico A-line semplice nella parte anteriore, mentre sul retro ha un drappeggio ad altezza vita da cui parte una lunga coda. Il tessuto usato per il vestito di Eugenia è stato prodotto a Como e riporta ricami con una serie di simboli significativi per la sposa.

Ci sono innanzi tutto i quadrifogli, che ricordano le origini irlandesi della famiglia Ferguson, quella della madre della sposa, insieme alla rosa di York, presente nello stemma di famiglia, ma anche all'edera, che cresce al di fuori del cottage dei neosposi a Kensington Palace.

Per quanto riguarda i gioielli di Eugenie, la bella figlia di Sarah Ferguson e del Duca Andrea di York ha rispettato la tradizione del prestato e del regalato. Gli orecchini con smeraldo erano infatti un dono di Jack Brooksbank, mentre la tiara con diamanti e smeraldi Greville Emerald Kokoshnik, realizzata dai gioiellieri Boucheron, è stata prestata dalla Regina Elisabetta II.

Il bouquet della sposa, molto semplice e raffinato comprendeva mughetti, gelsomini del Madagascar, qualche fiore di Eryngium planum "Blue glitter", rose bianche ed edera rampicante. Presenti anche ramoscelli di mirto dalla Osbourne House, un possedimento della Regina Vittoria.

Embed from Getty Images

Per il ricevimento c'è stato ovviamente il cambio d'abito (foto in alto) e in questo caso Eugenia ha scelto un modello Zac Posen color rosa d'Inghilterra, con una gonna plissettata morbida e un corpino affiancato con manica lunga e leggero sbuffo nella parte superiore.

Per la sera la tiara è stata sostituita da una spilla a spiga di grano, sempre appartenente alla Regina Elisabetta II. Il gioiello per capelli era stato commissionato da Guglielmo IV nel 1830 per la regina Adelaide e fu il fermaglio prediletto della Regina Vittoria, che lo indossò spesso nelle sue uscite pubbliche.

Qui Eugenia lo ha adoperato per impreziosire un hairstyle molto semplice e piuttosto informale, visto che ha mantenuto i capelli sciolti, con morbide onde che cadevano sulle spalle. Per la cerimonia mattutina la sposa ha invece optato per un raccolto classico, fissato con la tiara e senza velo.

Parlando di trucco, Eugenia si è mantenuta sul classico-elegante, con un maquillage acqua e sapone molto luminoso. La principessa ha scelto di curare la base, con fondotinta leggero e blush rosato per mettere in evidenza gli zigomi alti.

Sugli occhi la reale d'Inghilterra ha scelto un ombretto perlato per la palpebra mobile e un generoso tocco di mascara nero su ciglia superiori e inferiori per ingrandire lo sguardo e renderlo più profondo. Sulle labbra solo lip gloss trasparente.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail