Levi's: storia e collezioni di un brand iconico

Storia e stile di un brand ormai leggendario che affonda le proprie forti radici nell'intrepido ed avventurosissimo Ottocento d'oltreoceano.

Tutto partì da una manciata di rivetti di rame da applicare ai pantaloni. L'idea era quella di rinforzarne i punti di tensione. Tuttavia il povero sarto di origine lettone non aveva il denaro necessario per registrare il brevetto, così entrò in società con i fratelli Levi Strauss che già rifornivano i ricercatori d'oro di pantaloni e salopette da lavoro. La fortuna del jeans più amato e celebre del mondo iniziò dunque quasi per caso la sua lunga galoppata che, dal lontano Ottocento, l'ha portato gloriosamente fino a noi.

Oggi il brand, simboleggiato dal patch su cui sono raffigurati due cavalli, non solo è quotato in borsa, ma rimane (ed quello che per noi più conta) un vero e proprio must have di ogni nuova stagione. Un must have che unisce le generazioni, mettendo tutti d'accordo, grazie a quel suo inconfondibile look, a quelle sue irrinunciabili caratteristiche che, ieri come oggi, continuano a sedurci.

Le collezioni della Levi's nel corso del tempo si sono naturalmente ampliate, sfaccettate, mantenendo inalterato quel tocco ruvidamente casual che non ha mai e poi mai perso mordente, come ci dimostrano del resto anche le nuovissime collezioni per l'autunno-inverno 2018-2019 (di cui vi diamo ampio assaggio ed esempio nella nostra gallery d'apertura).

Via | Levi's

  • shares
  • Mail