Moschino punta sullo scottish mood per le Sfilate di Milano

Moschino inverno 2014

È stata davvero una grande sfilata quella andata in scena pochi minuti fa per la presentazione della collezione autunno-inverno 2013-2014 di Moschino alla Milano Moda Donna. Prima di tutto, dobbiamo assolutamente parlare della colonna sonora. Il brand ha scelto di far marciare le sue modelle sulle note degli Oasis, dei Blur e dei Verve: l’effetto è stato di grande impatto scenico e la musica ha valorizzato moltissimo i vestiti, creando tra gli spettatori anche un certo meccanismo di partecipazione.

È stato molto divertente, sulle note Wonderwall, veder comparire il primo kilt e lì è apparso immediatamente chiaro il British Mood (anzi decisamente scottish mood) che ha caratterizzato tutta la sfilata, grazie a tessuti tartan utilizzati per confezionare quasi tutti capi: abiti lunghi e corti, gonne e bellissime giacche sciancrate per un total look scozzese. Inoltre, non sono mancati i dettagli gold: la M è stata ricamata in stile college/casa reale sulle giacche, così come sulle scarpe.
Moschino inverno 2014
Moschino inverno 2014
Moschino inverno 2014

Belle le borchie sulle punte delle scarpe, che hanno dato luce e soprattutto ironia (immancabile ironia Moschino Style). Per certi versi siamo stati anche un po’ catapultati alla corte della Regina Elisabetta. Sembrava di accompagnare Carlo d’Inghilterra a una battuta di caccia: la griffe ha proposto lo stile equitazione sia nel taglio dei pantaloni sia di alcune giacche. Divertente l’uso delle mostrine e dei caschetti.

Nonostante questo trionfo di oro e stampa check, questa collezione di Moschino è stata tra le più pulite, soprattutto nei tagli e nelle linee. Bellissime le silhouette. L’unica critica: non è la prima volta però che questa griffe gioca con il tartan… forse la moda è davvero ciclica anche per le grandi maison, a un certo punto.

Moschino inverno 2014
Moschino inverno 2014
Moschino inverno 2014
Moschino inverno 2014
Moschino inverno 2014

  • shares
  • Mail