Esami di Maturità 2019, come vestirsi alle prove scritte e agli orali

Ecco qualche suggerimento per affrontare la maturità con il look giusto: gli abiti possono essere alleati importanti durante gli esami.

Tutti pronti per gli esami di Maturità 2019. Si torna domani sui banchi di scuola per la prima prova scritta. E la domanda per molti è come vestirsi? Pensate alla comodità. Soprattutto per gli esami scritti, avete bisogno di indossare qualcosa che sia pratico, che non stressi la pelle e che sia traspirante.

Magliette in cotone e pantaloni sono un classico intramontabile. Possono andare benissimo anche camice e top, magari in lino. I pantaloni devono essere lunghi; se sono approvati anche i capri e i culottes. In linea di massima, negli uffici e nelle occasioni ufficiali – regola d’oro che vale per lui e per le lei – sono da evitare le canottiere e i pantaloncini corti (bermuda). Le jumpsuit sono carine, ma scomode soprattutto per andare in bagno.

Possono essere molto pratiche e fresche anche le gonne lunghe, di grande tendenza e i vestiti, in cotone, lino e in viscosa. Evitate il poliestere e i materiali sintetici perché saranno giornate in cui sicuramente suderete tanto, sia per la tensione sia per il caldo. Se avete la fortuna di essere esaminati in una scuola con l’aria condizionata, potreste pensare di portare con sé un felpa o un maglioncino. La giacca non è necessaria, lasciatela tranquillamente a casa.

E, infine, il suggerimento poco modaiolo ma cui state pensando: vestiti con tasche, maglie lunghe (le t shirt maxi) e cinture sono da sempre alleati dei maturandi, perché permettono di nascondere molte informazioni.

  • shares
  • Mail