Festival Venezia 2019: gli outfit delle star sul red carpet dell'ottavo giorno

Chiuso anche l'ottavo giorno del Festival del Cinema di Venezia 2019, che ha visto sul red carpet anche la bella Chiara Ferragni, al Lido col documentario sulla sua carriera

Il Festival del Cinema di Venezia 2019 ha salutato anche il suo ottavo giorno, quello dedicato certamente alla première del film Lan Xin Da Ju Yuan (Saturday Fiction), ma soprattutto alla presentazione di Unposted, il documentario sulla vita e la carriera stellare di Chiara Ferragni, un fenomeno tutto italiano che ha fatto il giro del mondo.

Ebbene, la Chiara nazionale non poteva ovviamente mancare sul red carpet del Festival, debitamente accompagnata dal consorte Fedez, che l'ha scortata in ogni fase della giornata. Bellissima lei in abito Dior, firmato da Maria Grazia Chiuri, più chiassoso lui in completo Versace con camicia stile tropical.

Interessante anche la scelta del look dell'attrice cinese Gong Li, in un vistoso ma splendido vestito rosso e nero Elie Saab. L'outfit poteva fagocitarla, invece se l'è portato con disinvoltura, con una grazia che ha messo d'accordo Occidente e Oriente.

Promossa anche Catrinel Marlon, rossa sul tappeto rosso, ma in pendant perfetto (non come molte altre colleghe dei giorni scorsi), con un vestito a manica lunga a firma Alberta Ferretti. Infelice invece la scelta di Teresanna Pugliese, ex tronista di Uomini & Donne, che ha optato per una tuta vedo non vedo Salvatore Pappacena Couture, che lasciava poco all'immaginazione.

Ai limiti dell'inquietante Carola Pojer, in versione punk-goth-emo o qualcosa del genere. Fatto sta che l'abito giacca Emporio Armani nero, con stivali cuissard carbone e trucco occhi, indovinate? Scuro come la notte, hanno enfatizzato la sua carnagione pallida da donna vampiro. Too much, bellezza, davvero troppo black e poca emoglobina.

Sempre in nero, ma molto più scanzonato e piacevole, il vestito di Chiara Iezzi, dell'ex duo Paola e Chiara, un modello midi tutto frange di N21, che le donava. Caraibica invece Giulia Salemi, con un mullet dress tutto onde firmato Milanova. Ci piace? Ni. Gonna un po' cortina per un tappeto rosso, ma almeno non c'erano imbarazzanti trasparenze.

Di sicuro pollice in giù per il look di Elisa Taviti in un abito celeste smanicato, vera e propria cornucopia di rouches. Il modello indossato è un Peter Langner e lei ci è sembrata sopraffatta, anzi, inglobata in una gigantesca bolla di sapone.

Ma se vi dicessimo che qualcuna col tulle giallo ha fatto forse peggio? Se volete sapere chi, date una scorsa alla nostra gallery fotografica in cima all'articolo. Se invece vi siete persi i look di Venezia 2019 dei giorni scorsi, qui sotto tutti i link da cliccare.

Festival Venezia 2019: red carpet primo giorno

Festival Venezia 2019: red carpet secondo giorno

Festival Venezia 2019: red carpet terzo giorno

Festival Venezia 2019: red carpet quarto giorno

Festival Venezia 2019: red carpet quinto giorno

Festival Venezia 2019: red carpet sesto giorno

Festival Venezia 2019: red carpet settimo giorno

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail