Milano Fashion Week: colore ed esotismo per Marni primavera-estate 2020

A Milano Moda Donna sfila il coloratissimo esotismo di Marni per la prossima primavera-estate.

di Giorgio

Non solo Moschino si lascia sedurre dal colore, dalle fantasie più estrose ed incantevoli. La nuova collezione di Marni per la primavera-estate 2020, che ha appena sfilato a Milano Fashion Week, è infatti , a sua volta, un dirompente inno al colore, a motivi e disegni dai toni forti, le suggestioni tutte esotiche.

Suggestioni evocate per una donna inconfondibilmente solare, che sogna isole lontane, abiti multicolori (alla Gauguin per intenderci) e insegue l’esplosione di una natura che nulla trattenga, ma tutto offra generosamente e senza remore.

Una madre prodiga che fa sbocciare fiori carnosi, dona ai vestiti movimenti larghi ed ondosi, regala pennellate vibranti di rosso, di blu, di giallo. Un caleidoscopio che a tratti, per un eccesso di vitalità, quasi stanca l’occhio. Ma è solo un momento passeggero, perché questa orgia di colore non può non sedurre. Non può non essere accolta che a braccia aperte.

[progressbar title=”Eleganza” percentage=”no” value=”6.5″]
[progressbar title=”Originalità” percentage=”no” value=”8.5″]
[progressbar title=”Tavolozza di Colori” percentage=”no” value=”7″]
[progressbar title=”Sensualità” percentage=”no” value=”7″]
[progressbar title=”Vestibilità e taglio” percentage=”no” value=”7″]

Ultime notizie su Moda primavera-estate

Tutto su Moda primavera-estate →