La donna gipsy di Missoni primavera estate 2020 alle sfilate di Milano

Missoni presenta la nuova collezione primavera estate 2020 alle sfilate di Milano, una linea gipsy e ispirata agli anni Settanta.

Nel tardo pomeriggio di ieri Missoni ha portato in passerella la nuova collezione primavera estate 2020, una sfilata bellissima e all’insegna della salvaguardia della natura. La griffe ha illuminato la passerella con le luci solari Little Sun che sono delle lampade solari portatili e sostenibili per unirsi virtualmente al Fridays For Future.

La location scelta da Angela Missoni è l’affascinante Bagni Misteriosi, una piscina del dopoguerra che si trova nella zona sud di Milano e che ieri ha brillato di una luce unica e meravigliosa. Missoni porta una sfilata che riunisce la collezione maschile e quella femminile, a catalizzare l’attenzione è la lavorazione dei tessuti impreziosita da colori davvero meravigliosi, soprattutto quelli sui toni del blu.

La sfilata è un inno alle donne, l’ispirazione inizia con gli anni Settanta e con due muse senza tempo: Jane Birkin e Serge Gainsbourg. Si prosegue con uno gipsy con fasce, gonne lunghe, top crochet e molto seducenti. Tra i capi più eleganti spiccano i tailleur pantalone da donna impreziositi da micro paillettes, luminose e vezzose. Bellissime anche le sovrapposizioni di tessuti che formano un patchwork glamour e bohémienne.

Le stampe sono delle reinterpretazioni dei motivi d'archivio, è bello questo continuo intreccio di passato e presente che fa parte del dna Missoni praticamente da sempre.

Eleganza
8

Originalità
7.5

Tavolozza di Colori
9

Sensualità
8.5

Vestibilità e taglio
8

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail