Lanvin primavera-estate 2020: charme e fluidità alla Paris Fashion Week

Fluidità, estro, note glam, la collezione di Lanvin per la primavera-estate 2020 si fa graziosamente largo sulle passerelle della Ville Lumière.

Da Lanvin la fluidità regna sovrana. La primavera-estate 2020 della maison francese nasce qui a Parigi sotto il segno della morbidezza, delle linee svelte e fuggenti, del garbo liquido ed inarrestabile che in un istante cattura l’attenzione dello sguardo anche più distratto e capriccioso.

Del resto come resistere a quelle maniche ampie ed imperiose, ai tagli asimmetrici che regalano punte e code inaspettate, ai mille dettagli estrosi, pronti a sottolineare ogni volta una personalità forte e disinvolta.

Personalità che sa abitare il terzo millennio con il piglio giusto, quella spregiudicata nota glam, chiamiamola anche così, che non è mai facile da evocare o da esibire. Lanvin, è fuor di dubbio, ci riesce sempre benissimo. Ancora una volta il suo estro trova infatti le perfette corrispondenze nella realtà. Nel mondo che vive e pulsa, nonostante tutto.

Eleganza
6.5

Originalità
7

Tavolozza di Colori
7

Sensualità
7.5

Vestibilità e taglio
7

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail