Maison Margiela alla Paris Fashion Week: vince l’unisex per la primavera estate 2020

Un collezione unisex per uomo e per donna è stata presentata da John Galliano alle sfilate di Parigi.

I generi non esistono più. È questo che sentenzia John Galliano nella sfilata co-ed presentata alla Paris Fashion Week con Maison Margiela.

«La mente diventa motore di ricerca che filtra le impressioni più recenti, l’esperienza acquisita nel passato, sepolta gradualmente dalle ultime novità».

Presenta così la collezione per la donna e per l’uomo primavera estate 2020 di Maison Margiela, il marchio della scuderia di Renzo Rosso di cui è direttore creativo. Quella di Galliano è la storia di questo tempo. Ripercorre due tra le due culture più forte dell’Europa del Novecento, quella francese e quella inglese. Ed è proprio il Regno Unito, con la Brexit, che viene raccontato dal diretto creativo.

Non devono esserci divisioni di pensiero, di confini e nemmeno di generi. La moda è a consumo delle persone, totalmente unisex. Deve semplicemente raccogliere la storia, raccontare il presente e proiettarsi nel futuro.

Il dettaglio che più è stato colto dagli appassionati di moda è la Snatched, la nuova borsa genderless di Maison Margiela, esplicita in molti formati, dai macro ai micro. Questa collezione va capita, apprezzata e soprattutto va personalizzata indossandola. Sarà la propria personalità a fare la differenza.

  • shares
  • Mail