La sfilata Chanel sui tetti di Parigi per la primavera estate 2020 alla Paris Fashion Week

La sfilata Chanel per la primavera estate 2020 sui tetti di Parigi ricreati dagli architetti Chanel al Grand Palais.

Chanel presenta alla Paris Fashion Week la sfilata primavera estate 2020, uno spettacolo meraviglioso affidato a Virginie Viard, il braccio destro del compianto Karl Lagerfeld che dopo la sua morte ha continuato a seguire la griffe francese. La sfilata è andata in scena, come da tradizione, al Grand Palais di Parigi e anche questa volta è stata allestita una scenografia spettacolare ricostruendo i celebri tetti di Parigi tra i quali hanno sfilato le modelle.

La collezione è affascinante e bellissima, Virginie Viard ha mantenuto i codici di Chanel e di Karl Lagerfeld ma aggiungendo un po’ di dolcezza e di femminilità, c’è un che di brioso e di parisienne che mi piace molto. In passerella, tra i tetti, troviamo i tailleur in lana bouclè, le gonne a ruota e i vestiti lunghi da sera, ma anche tanti shorts, gonne plissè in rosa confetto e completi con profili rossi in trompe l'oeil.

Durante lo show c’è stato anche un fuori programma, una donne seduta nel front row e vestita in perfetto stile Chanel, è andata sulla passerella e sul finale ha sfilato insieme alle vere modelle, in particolare tra Gigi Hadid e Anna Ewers. Gigi con molta sicurezza e sangue freddo è andata dall’intrusa e le ha fatto lasciare il palco. La signorina – la comica Marie Benoliel - a fine sfilata è stata accompagnata fuori dalla sicurezza.

In passerella anche l’onnipresente Kaia Gerber che è una delle top model di punta del momento insieme alle sorelle Hadid e l'italiana Greta Varlese.

Eleganza
8

Originalità
7

Tavolozza di Colori
7.5

Sensualità
7

Vestibilità e taglio
8

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail