Come vestirsi quando piove

Quando piove è importante prendere alcuni accorgimenti per avere un outfit impeccabile, evitare di bagnarsi e sentirsi a proprio agio.

La pioggia può essere un vero problema quando hai necessità di avere un outfit curato e al tempo stesso non cadere nella trappola del pulcino bagnato. Come vestirsi? Considera che di solito non sono giornate freddissime, a meno che non ci sia vento. Quindi non devi esagerare con il peso o con gli strati, perché bagnarsi per la pioggia e sudare è una combinazione micidiale per la salute e per l’estetica.

Se hai deciso di indossare i pantaloni, evita i modelli molto lunghi o palazzo, perché si bagnano più facilmente. Meglio qualcosa di aderente e magari sopra la caviglia o che puoi infilare negli stivali. Sono in questo caso molto comode le gonne, soprattutto se arrivano al ginocchio e le abbini a stivali dal tacco basso (anche anfibi) ankle o un po’ più alti.

Non è la giornata giusta per i modelli metal o con il plissé. Cosa indossare sopra? Quello che vuoi. Una camicetta, una maglioncino, una maglietta con una giacca o un cardigan. La cosa che conta è il capospalla. Nelle mezze stagioni va benissimo un trench (con o senza imbottitura in base alle temperature), altrimenti opta per un piumino o comunque un capo impermeabile.

Ricorda poi che oltre all’ombrello, l’accessorio chiave è il capello. Ci sono quelli cerati modello pescatore, estremamente pratici, ma nulla ti vieta di indossare quello che desideri.

  • shares
  • Mail