Le migliori app per vendere vestiti

Una selezione delle migliori app per vendere vestiti e i consigli per scegliere la più adatta a voi.

app per vendere vestiti

Avete fatto il cambio di stagione e siete sommersi da vestiti che non usate più? Scopriamo insieme le migliori app per vendere vestiti, liberarsi di quello che non usiamo più e al contempo ricavare qualche soldino. Vendere i propri vestiti usati è un ottimo modo per guadagnare qualche soldo da reinvestire nello shopping oppure per arrotondare lo stipendio nei mesi più impegnativi, potete vendere capi di abbigliamento, borse, scarpe, accessori e occhiali da sole, sia vintage che nuovi o usati, purchè in buone condizioni.

In linea di massima è più facile trovare acquirenti per i prodotti luxury o per il vintage di qualità, questo perché è difficile che si trovino persone che acquistano il fast fashion di seconda mano, perché al prezzo proposto va aggiunta la spedizione e si arriva a cifre che fanno desistere. Quindi cercate di mettere in vendita quello che effettivamente può avere un mercato, tutto il resto potete donarlo alle associazioni che aiutano i senzatetto o le famiglie che vivono sotto la soglia di povertà.

App per vendere vestiti


  • Depop: è l’app italiana più famosa ed è utilizzata anche dai personaggi famosi come Chiara Ferragni e Alessia Marcuzzi. È semplice e intuitiva: vi registrate, scattate le foto e inserite i prodotti aggiungendo taglia, prezzo e descrizione. Condividete l’annuncio sui social per dargli più visibilità possibile e aspettate che vi contattino. I pagamenti si fanno con PayPal e Depop trattiene una commissione del 10%.
  • Shpock: è un’app tedesca molto interessante che permette di vendere un po’ di tutto, anche oggetti, mobili, accessori tech e quello che volete. Ci sono varie sezioni ben distinte quindi non si rischia di fare confusione. L’app si rivolge a un utenza europea ma gli oggetti vengono mostrati in base alla localizzazione geografica del compratore, anche per agevolare la spedizione. Il servizio è completamente gratuito, non ci sono commissioni.
  • Svuotaly: un’app carina e con un’interfaccia molto simpatica che mostra un armadio da svuotare. Il sito presenta delle schede prodotto molto dettagliate e il servizio è gratuito.
  • Rebelle: è una boutique online dedicata al vintage di lusso. Si possono vendere solo prodotti da donna e ci sono degli esperti per la valutazione degli articoli in modo da evitare le truffe. Si può scegliere se occuparsi da soli della vendita o se usufruire del servizio di conto vendita che si occupa di tutto. Le commissioni vanno dal 17 al 40%.
  • Etsy: è uno dei siti più famosi per vendere artigianato ma si può mettere in vendita anche il vintage.

  • shares
  • Mail