Manolo Blahnik chiude il negozio di New York tanto amato da Carrie Bradshaw

Manolo Blahnik chiude il suo unico punto vendita esclusivo di New York e degli Stati Uniti

Tutte guardando Carrie Bradshaw di Sex and the City abbiano sognato di indossare un paio di Manolo Blahnik e magari di acquistarle proprio lì, a New York, nel negozio vicino al Museum of Modern Art sulla 54ma strada. Il sogno però non si potrà realizzare per Manolo Blahnik chiude il suo unico punto vendita esclusivo di New York e degli Stati Uniti.

"Grazie per essere stati clienti fantastici negli ultimi 38 anni"

Visualizza questo post su Instagram

Driving into the weekend... #Maysalepump #ManoloBlahnik

Un post condiviso da Manolo Blahnik (@manoloblahnikhq) in data:

Si legge in un cartello affisso sulla vetrina del negozio. Come mai? Il motivo non si è ancora capito. Secondo quanto riporta il New York Post, lo scorso aprile Blahnik ha rotto la sua partnership finanziaria di vecchia data con George Malkemus e Anthony Yurgaitis, i proprietari dell'edificio sulla 54ma strada che ha ospitato finora lo storico negozio.

Malkemus, presidente di Manolo Blahnik Usa, pare abbia definito "inaccettabili i termini" offerti da Kristina Hulsebus, la nipote di Manolo Blahnik e amministratore delegato della società. Insomma, problemi di accordi economici.

Le scarpe Manolo Blahnik resteranno comunque in vendita nei gradi magazzini di lusso di New York, quali Bergdorf Goodman.

  • shares
  • Mail