Raf Simons: il nuovo co-direttore creativo di Prada insieme a Miuccia Prada

Raf Simons entra nella grande famiglia Prada, insieme a Miuccia Prada vestirà il ruolo di co-direttore creativo. La prima collezione la vedremo alle sfilate di settembre 2020.

Raf Simons co-direttore creativo di Prada

Svolta storica in casa Prada, sale a bordo il designer belga Raf Simons come co-direttore creativo insieme a Miuccia Prada, una scelta inaspettata ma che fa onore al marchio, alla sua voglia di migliorare, evolversi e mettersi in gioco. Non deve essere stata una decisione presa a cuor leggero, ma la risposta a un bisogno reale, un bisogno che probabilmente è arrivato quando ancora non si vede all’esterno, perché oggettivamente le sfilate e le collezioni Prada non hanno perso un millimetro di forza, grazia e personalità.

Dopo qualche giorno di rumors, la conferma è arrivata direttamente da Prada, subito dopo la sfilata, show a cui ha assistito anche il talentuoso stilista belga. La collaborazione tra Raf Simons e Miuccia Prada riguarderà solo il marchio Prada e non Miu Miu, lui continuerà a occuparsi del suo marchio e a curare le sue collaborazioni. L’innesto di Raf Simons in casa Prada porterà sicuramente una nuova linfa e sarà uno stimolo anche per Miuccia Prada. In fondo anche Karl Lagerfeld e Silvia Venturini Fendi hanno lavorato a quattro mani per anni e anni, e ne è sempre venuto fuori qualcosa di unico e magico.

Miuccia Prada ha anticipato le critiche e ha dichiarato:

“Sono molto felice di questa nuova fase. Il contratto con Raf inizierà a partire dal 2 aprile e la prima collezione con Raf sarà in passerella a settembre. Con questo non intendo fare un passo indietro, né sto cercando un successore. Non sono così vecchia”.

Miuccia Prada

Patrizio Bertelli, l’AD del gruppo Prada, ha aggiunto:

“Raf Simons lo scelsi nel 2005 come direttore creativo di Jil Sander. Abbiamo formato tanti stilisti, ma questa è la prima volta che due stilisti collaborano”.

Patrizio Bertelli

Raf Simons ha aggiunto:

“Patrizio Bertelli mi ha cercato dopo la mia uscita da Calvin Klein, e abbiamo messo a punto la nostra collaborazione nel corso di questo ultimo anno. Collaborerò solo al marchio Prada, non a Miu Miu, e vivrò fra Milano, Anversa e New York, continuando anche a curare il mio brand”.

Raf Simons

E per concludere ecco la nota ufficiale rilasciata da Prada:

“Concettualmente si tratta anche di un nuovo approccio alla definizione stessa di ciò che è la direzione creativa di un marchio di moda, si mette decisamente in discussione l’idea della individualità dell’autorialità creativa, sottolineando allo stesso tempo l’importanza e il potere della creatività in un panorama culturale in continuo mutamento. I valori e l’ethos caratteristici del marchio Prada restano immutati: infatti, questo dialogo creativo radicale ribadisce la filosofia sia di Miuccia Prada che di Raf Simons. È perfettamente in sintonia con la storia individuale di ognuno dei due stilisti: reinvenzione, provocazione, esplorazione audace e forza delle idee – ora, insieme”.

Prada

Ci vuole moltissima intelligenza e tanto amore per condividere la propria creatura e questo ci dimostra ancora una volte, che tipo di persona è Miuccia Prada.

In bocca al lupo a Raf e Miuccia, confidiamo che la loro sia una collaborazione stellare.

  • shares
  • Mail