Le invincibili guerriere di Balmain per l’autunno inverno 2020-2021 alla Paris Fashion Week

Olivier Rousteing porta alla Paris Fashion Week la nuova collezione Balmain per l’autunno inverno 2020-2021.

Balmain porta in passerella una donna guerriera e provocante, una donna forte e senza età, che vuole sentirsi bella e invincibile, e se molto del lavoro è interiore, anche gli abiti possono aiutare e diventare come una corazza che ci da forza e sicurezza. Olivier Rousteing direttore creativo di Balmain, nella nuova collezione autunno inverno 2020-2021 si ispira alle divise di equitazione, trasformandole in tailleur “souple e gentili”, uno stile accattivante e sexy che vedremo sicuramente anche fuori dalle passerelle.

A metà tra heritage e contemporaneo, da Balmain si mixano i capi saldi del suo dna, uno stile vintage e senza tempo e le innovazioni e la leggerezza portate da Olivier Rousteing. Le donne Balmain hanno spalline oversize, le camicie D’Artagnan e i leggings in pelle dentro gli stivali cuissardes con il tacco cubano, un look senza tempo che affascina le ventenni ma che conquista le cinquantenni, che Olivier Rousteing porta anche in passerella.

Le muse speciali di Olivier Rousteing sono: Helena Christensen (51 anni), Esther Cañadas (43 anni) e Caroline Ribeiro (40 anni). Tre donne bellissime che ci dimostrano come l’età sia solo un dettaglio e che a volte certi look hanno bisogno di consapevolezza per essere portati al meglio.

Gli abiti sono lavorati con pieghe, spacchi e trasparenze che sembrano scolpiti sui corpi delle modelle, ispirati probabilmente allo stile anni Ottanta. Molto belli anche i vestitini con volumi oversize, i maglioni e le giacche con le stampe foulard e i completi in pelle, aderenti e super sexy.

Eleganza
8

Originalità
8

Tavolozza di Colori
7

Sensualità
8

Vestibilità e taglio
7
  • shares
  • Mail