ACBC, la start-up trionfatrice dell’edizione 2020 di B Heroes, la docu-serie sul mondo dell’imprenditorialità innovativa italiana realizzata in collaborazione con Intesa Sanpaolo e andata in onda su Sky e NOW TV, sta vivendo un momento d’oro e il merito è dell’idea semplice e geniale alla base del prodotto commercializzato: una scarpa modulare composta da due elementi, la suola e la skin.

L’obiettivo è chiaro: riciclare le componenti di una scarpa al fine di ottimizzarne l’uso, il trasporto e la sostenibilità ambientale. Il risultato è una versatilità senza precedenti. La suola, realizzata con la nuova tecnologia ergonomica EVA, innovativo materiale plastico a base di polietilene, può essere rimossa e cambiata a proprio piacimento grazie alla pratica zip impermeabile.

Resta la suola, cambiano le skin, vale a dire la parte superiore della scarpa. Ne esistono già a decine, adatte ad ogni occasione e a tutti i gusti, dalle skin da corsa a quelle surfer, passando per le più classiche sneakers e alle più eleganti.

Le scarpe prodotte da ACBC sono completamente impermeabili e termoisolanti. Le suole promettono una forte elasticità e un’elevata morbidezza che le rende perfette per qualsiasi tipo di uso. Le numerose skin, per donna e per uomo, possono essere acquistate singolarmente e attaccate alla suola.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Scarpe Leggi tutto