Modelle troppo magre, troppo giovani, curvy ma forse troppo. Jeremy Scott ha deciso di spegnere ogni polemica o, forse, di accenderla all’estremo portando sulla passerella della Milano Moda Donna delle marionette. Sono loro le protagoniste del video della collezione per la prossima estate 2021 di Moschino.

Nel filmato, girato a Hollywood, riproduce in scala da bambola il classico defilé di alta moda della Parigi di una volta, nel saloncino della maison, con le marionette-indossatrici che sfilano di fronte a un pubblico di addetti ai lavori miniaturizzato ma dalle fattezze riconoscibili. È facile identificare subito Anna Wintour, per citare uno degli ospiti più illustri delle sfilate.

La scelta, molto ironica, nasce ovviamente dalle necessità di evitare assembramenti e nel rispetto delle misure per prevenire il Covid-19. È proprio questa malattia che illuminato, a livello mondiale, ciò che era nascosto. E così Scott ha deciso di mettere in rilievo bordi, cuciture, stecche da corsetterie, pannelli, pince e rifiniture appaiono sulla parte esterna dei capi, così come le zip, le tasche sventolanti e le sottogonne di tulle che si allungano oltre gli orli degli abiti.

Non sono mancanti, ovviamente, alcuni evergreen, come il biker abbinato a lungo abito rosa e ad alcune soluzione da sera. E poi, la sfilata è stata chiusa dal vestito per eccellenza, un abito da sposa. Una scelta, che non si vedeva da parecchio tempo e proprio per questo torna a essere di moda.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Eventi Leggi tutto