Chloé nostalgica sceglie il tema "back to school" per la Paris Fashion Week 2013

Chloé inverno 2014

Raffinata e molto francese, la sfilata di Chloé che proprio ieri durante la Paris Fashion Week 2013 ha presentato la collezione autunno-inverno 2013-2014. In passerella è arrivata una ragazza giovane, età da college, con la voglia, tipica della sua generazione, di ribellarsi, provare nuove avventure e misurarsi con la vita, pensando che il rischio sia un gioco battere. Se vogliamo quello scelto dal direttore creativo Clare Waight Keller è un tipico cliché, ma è stato ben rappresentato.

In scena, alcuni capi iconici come il grembiule, rosso e nero, i colletti bianchi, ma anche il montgomery. Sono abiti da brava ragazza, ma questa ragazza non è solo quello che veste, perché ha un animo rock, va a ballare, va ai concerti. Ha quindi una doppia personalità, come tutte le adolescenti. Non pensiate però che Chloé abbia cambiato target, anzi ha pensato proprio a quella donna che ricorda con nostalgia la sua gioventù.
Chloé inverno 2014
Chloé inverno 2014
Chloé inverno 2014

Gli abiti sono tutti mettibili, a differenza di quello che abbiamo spesso visto in questa Paris Fashion Week. Dimenticate quindi l’Oriente di Kenzo o la moda finto maschile di Comme des Garcons. La signora di Chloé è altamente femminile, è una sognatrice, forse è un po’ malinconica, ma vive nella realtà. Quindi porta cappotti, camicie, gonne, scarpe allacciate e scarponcini con tacco quadrato.

Divertenti i pantaloni con t-shirt luminosi (intessute con fili di metallo e pietre) e le gonne leggere. Le gambe sono in primo pianto, senza volgarità, ma con tanta naturalezza e quindi senza calze.
Chloé inverno 2014
Chloé inverno 2014
Chloé inverno 2014

Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail