Chanel 2.55, tutto sulla borsa cult della maison francese

La Chanel 2.55 è simbolo, da sempre, di lusso, classe e raffinatezza. Negli ultimi anni l'abbiamo ammirata in spalla a celebrità di ogni tipo che l'hanno resa un passepartout, un accessorio da sfoggiare in ogni occasione per rendere glamour qualunque outfit. Ecco storia, modelli, e prezzi di una borsa senza tempo

La borsa cult Chanel 2.55

Lanciata nel febbraio 1955, data fedelmente rievocata nel nome stesso della borsa, la Chanel 2.55 è diventata il simbolo di un'epoca e dallo stile senza tempo della sua creatrice, la mitica Coco Chanel. La fashion designer francese, fondatrice dell'omonima maison attualmente guidata da Karl Lagerfeld, decise di realizzare una borsa perfetta per soddisfare le esigenze della donna degli anni '50, moderna, attiva e dinamica. La nuova creazione doveva avere delle caratteristiche versatili, elegante ma allo stesso tempo pratica, funzionale ma anche estremamente chic e adatta ad essere indossata in occasioni diverse. Così nacque la mitica 2.55, una borsa matelassé a cui la stilista scelse di aggiungere una pratica catena regolabile, una vera svolta per tutte le donne costrette a portare sempre borsette a mano.

Nel corso degli anni la 2.55 ha subito un'evoluzione grazie a Karl Lagerfeld che, nei primi anni '80, ha operato un restyling della borsa aggiungendo una lunga e sottile strisciolina di pelle tra gli anelli della catenella che compongono la tracolla e cambiando il "Mademoiselle lock" rettangolare con la chiusura a doppia C che simboleggia la maison.

In ogni stagione la Chanel 2.55 viene riproposta nelle nuove collezioni declinata in pellami, tessuti e materiali molto diversi. La qualità aggiunta all'iconicità che sa sempre la caratterizzano, fanno della 2.55 una borsa decisamente cara e desiderata da tutte le fashioniste.

La borsa cult Chanel 2.55

La borsa cult Chanel 2.55
La borsa cult Chanel 2.55
La borsa cult Chanel 2.55
La borsa cult Chanel 2.55
La borsa cult Chanel 2.55

Le Chanel 2.55 primavera estate 2013 sono state realizzate in pelle e declinate in tinte vivaci, tra tutti modelli spicca la bag in color block, ma anche in tessuto di cotone all'insegna del bicromatismo. Per le più modaiole imperdibile la versione da sera tempestata di paillettes.

Ma quanto costa una 2.55? Dipende molto dalle dimensioni del modello che scegliete! La 2.55 mini parte da 930,00 euro; la 2.55 piccola costa 1470,00 euro; per la media spenderete dai 1650,00 euro in su; se preferite la grande pagherete dai 1850 euro. Le due più grandi, invece, la Jumbo e la Jumbo XL hanno delle cifre che vanno dai 2300-2500 euro in poi, fino a cifre molto proibitive.

La borsa cult Chanel 2.55
La borsa cult Chanel 2.55
La borsa cult Chanel 2.55

  • shares
  • Mail