Nicola Formichetti nuovo direttore creativo di Diesel

Lo stilista lascia Mugler e passa alla direzione creativa di Diesel. Tra i progetti futuri una possibile linea couture e la volontà di conquistare tutti i segmenti del settore moda

Renzo Rosso ha trovato la sua anima gemella artistica: è Nicola Formichetti, nominato nuovo direttore creativo e marketing di Diesel. Lo stilista lascia quindi la direzione di Mugler per imbarcarsi in un nuovo ed elettrizzante progetto che promette di sovvertire le linee guide dell'azienda, che ha in cantiere una linea couture e il desiderio di conquistare diversi segmenti del settore moda: dallo streetwear alla haute couture fino allo activewear. Il fondatore del brand esprime così il suo entusiasmo per la neonata partnership:


"Ho finalmente incontrato qualcuno folle quanto me. Nicola condivide la mia visione e trovo incredibilmente stimolante lavorare con lui: due pianeti creativi in collisione per generare nuove, folli idee. Con il suo aiuto, io voglio rompere più regole e portare il Diesel ad una nuova era."


Lo stesso entusiasmo è condiviso da Formichetti, che in Mugler non aveva oramai più spazio per osare a causa del budget limitato che la maison gli riservava (questione di fatturato). In casa Diesel ha invece trovato il perfetto partner per un lavoro di qualità ed estro: il patron Rosso gli ha concesso carta bianca sui progetti futuri e può contare su un'azienda più che florida dal punto di vista delle vendite. Sebbene le sue creazioni non saranno disponibili sul mercato prima del 2014, l'effetto Formichetti si è già fatto sentire: oggi Rosso ha lanciato il progetto DIESELREBOOT, che ha lo scopo di "mobilitare una comunità creativa globale emergente a collaborare con lui". In altre parole, si tratta di un'iniziativa che intende coinvolgere tramite la rete i creativi di tutto il mondo e farli diventare parte del processo. Una sorta di iniziativa dal basso, che unisce le forze di artisti e designer in modo democratico.

Via | Fashionista

  • shares
  • Mail