Moschino non sfilerà alla Milano Moda Uomo 2013

La Milano Moda Uomo 2013 perde un altro protagonista. Si tratta di Moschino che ha deciso di abbandonare, per questa stagione, le passerelle milanesi.




Come sempre, pochi giorni prima delle sfilate, ci sono annunci e dichiarazioni che lasciano abbastanza perplessi. Questa volta il protagonista è il brand Moschino, che non sarà presenta con la collezione uomo durante la settimana della moda maschile di Milano. Il motivo? La griffe volerà a Shanghai, per un evento speciale.

Proprio qui, infatti, presenterà il menswear e, in anteprima, la pre-collezione donna per la primavera estate 2014. Dalle prime indiscrezioni la sfilata sarà davvero qualcosa di molto particolare. Sono state invitate circa 450 persone. Non è tutto, perché in passerella non ci saranno solo le novità. Moschino va in Cina anche per farsi conoscere, quindi porterà un pezzetto di storia, mostrando abiti d’archivio.

La griffe conosce già bene il mercato cinese, perché proprio qui ha già una ventina di boutique. Il desiderio è quello consolidare la sua presenza. Un esperimento che sta facendo gola a molti stilisti, pensiamo al recente viaggio di Stella McCartney tra Pechino e Shanghai. Ci auguriamo solo che a perderne non sia la vetrina milanese, che ha bisogno di partecipazione e di novità per continuare a brillare come importante piazza internazionale del fashion.

Come abbiamo già detto in passato, Dolce & Gabbana non sono stati inseriti in calendario e Armani, che sarà presente, ha avuto qualche piccolo screzio con i vertici della Camera della Moda. Tutto normale e tutto da copione, nella speranza che la situazione però non degeneri a poche settimane dal via.

Via | Pambianco
Foto | Moschino su Facebook

  • shares
  • Mail