La Campagna Prada Uomo per l' autunno-inverno 2013-2014

La campagna Prada uomo autunno-inverno 2013-2014 punta questa volta i suoi riflettori su tre noti attori le cui personalità si impongono grazie ad una chiara e manifesta diversità di stile.

Campagna Prada Uomo a/i  2013-2014

Tre attori diversi, tre visioni differenti che il fotografo David Sims cristallizza (anche se questa probabilmente non è la parola giusta) in una serie di scatti che sono in realtà come pagine di un libro o meglio ancora fotogrammi di un film che sembrano riportarci indietro nel tempo, agli anni ’60, alla tanto celebrata Nouvelle vague del cinema francese (citiamo a volo Jean Paul Godard).

Ben Whishaw, Christoph Waltz e Ezra Miller si muovono all’interno di una casa stilizzata, elegantemente dominata da geometrie (tutti i mobili sono disegnati da OMA per Knoll), rivelando ad un occhio attento tre personalità chiare e distinte. Miller, il più giovane, diventa subito sinonimo di mistero, Waltz di un’eleganza dove nulla sfugge al controllo, mentre Whishaw ci rivela il gioco di uno stile più vissuto e spigliato.

Ancora una volta Prada punta dunque su una campagna ricca di citazioni, di sostrati culturali che svelano le tante sfaccettature dell’uomo di oggi, del suo spirito che non ha più nulla di fermo e granitico, ma fluisce in un complesso quadro di bisogni e suggestioni.

Campagna Prada Uomo a/i 2013-2014

Campagna Prada Uomo a/i  2013-2014
Campagna Prada Uomo a/i  2013-2014

  • shares
  • Mail