Giambattista Valli sfila al Paris Haute Couture autunno-inverno 2013-2014

La donna femminile e romantica di Giambattista Valli incanta Parigi in questo primo giorno di sfilate di alta moda per l'autunno inverno 2013 2014

Giambattista Valli haute couture autunno inverno 2013 2014

Romanticismo, femminilità e quel tocco di originalità e stravaganza che non manca mai nelle proposte di Giambattista Valli per l'haute couture. Lo stilista italiano, molto amato all'estero, ha concluso degnamente la prima giornata di sfilate del Paris Haute Couture, la kermesse parigina dedicata alla presentazione delle collezioni d'alta moda per la stagione autunno inverno 2013 2014. Dopo la sfilata originale ed eccentrica di Christian Dior, è stato il turno di Valli che ha proposto una collezione che non ha certamente deluso le aspettative.

Giambattista Valli haute couture autunno inverno 2013 2014

Sono scese in passerella per Giambattista Valli modelle abbigliate con originali abiti scultura dalle forme ampie e destrutturate alternati a deliziosi abiti da cocktail con corpetto aderente senza maniche, cintura a fusciacca in vita e gonna ampia e vaporosa in tulle che sembrava rubata dal guardaroba di una ballerina.

Abiti principeschi con corpetto riccamente decorato e gonna lunga in taffetà si alternavano a sensuali abiti a sirena in chiffon che giocavano con malizia sul vedo-non-vedo della gonna trasparente.

A fare da filo conduttore alla collezione sono i motivi floreali che decoravano gli abiti - soprattutto i primi modelli scesi in passerella - come stampa oppure come applicazione in rilievo per conferire fascino e movimento al vestito. Splendidi gli abiti monospalla con strascico che fasciano le curve sensualmente e che, chissà, probabilmente ammireremo presto su qualche attrice.

Pochi i capi d'abbigliamento che facciano capire che si tratti di una collezione invernale eccezion fatta per qualche soprabito complementare al vestito su cui è proposto.

Una collezione femminile e romantica che, come le altre proposte in passato da Valli, sembra fatta apposta per sognare ad occhi aperti. Ma, del resto, non è proprio questo che ci aspettiamo dall'alta moda?

  • shares
  • Mail