Addio a Federica Cavenati: chi era la designer di 16Arlington

La stilista Federica Cavenati è morta a soli 28 anni, scopriamo insieme chi è la designer di 16Arlington amatissima le star internazionali

La stilista italiana Federica Cavenati è morta a soli 28 anni circa tre settimane fa. Una notizia davvero triste arrivata tramite Vogue British e che è stata condivisa da varie celebrities che erano sue clienti. Federica Cavenati e il compagno Marco Capaldo sono i fondatori del marchio di moda 16Arlington. Il brand 16Arlington sfilava alla London Fashion Week dal 2019 ed era molto apprezzato dalle star internazionali.

Jennifer Lopez, Lady Gaga, Amal Clooney, Lizzo, Rita Ora e Lena Dunham sono solo alcune delle star che hanno sfoggiato i capi firmati 16Arlington.

16Arlington

Federica Cavenati era di Bergamo ma il successo per lei è arrivato a Londra dove ha frequentato l’Istituto Marangoni britannico. Sui banchi di scuola insieme a lei c’era anche il fidanzato Marco Capaldo e proprio dalla loro sintonia e dalle cifre stiliste opposte è nato il marchio 16Arlington nel 2017.

Il segreto del successo di 16Arlington sta proprio nella contrapposizione di idee, stile e visioni di Federica e Marco che si completano e si arricchiscono a vicenda.

Il nome del loro brand è un omaggio al primo atelier ed appartamento a Londra in cui Federica e Marco hanno mosso i primi passi nel mondo della moda.

Lo stile di Federica Cavenati

Federica Cavenati aveva la capacità di vestire le donne e di farle sentire belle e speciali. I suoi capi sono studiasti per abbracciare le curve e esaltare i pregi, nascondendo i difetti che ognuno di noi ha, a prescindere dalla taglia. Tessuti leggeri e voluttuosi, piume delicate e decorazioni minimal sono le cifre stilistiche principali di 16Arlington.

Federica Cavenati era sempre sorridente e allegra. Era una donna speciale e la sua amica Lena Dunham ha voluto omaggiare “Kikka” (il soprannome di Federica Cavenati) su Instagram con un post bellissimo che ci racconta tantissimo di lei.

Federica Cavenati è venuta a mancare per una “malattia breve e improvvisa”, non è stato divulgato nulla ma morire a 28 anni è qualcosa di ingiusto e triste.

Nel comunicato diffuso dalla famiglia di Federica Cavenati c’è scritto:

“Kikka era una luce bianca, dall’energia inconfondibile, l’amica più incoraggiante e fortemente leale che potesse esistere. Il fatto che l’atelier di 16Arlington non possa più risuonare con la risata di Federica ed il suo sconfinato appetito di creatività è una perdita tragica per tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerla”.

Speriamo che il lavoro di Federica e il brand 16Arlington possano continuare a vivere, non sarà più la stessa cosa ma sarà un modo per tenere vivo lo spirito di “Kikka”.