Louis Vuitton alla settimana della moda di Parigi sfila al Louvre per l’autunno inverno 2021 2022

La sfilata Louis Vuitton chiude la settimana della moda di Parigi per l’autunno inverno 2021 2022. In passerella gli accessori Fornasetti.

Ed è Louis Vuitton a chiudere la settimana della moda di Parigi, con una collezione autunno inverno 2021 2022 che prende in prestito il Louvre come location della sfilata. Ed infatti, nell’ala Denon del Louvre, il buon Nicolas Ghesquiere, ha architettato il suo fashion show d’eccezione, tra storia e cultura. In tutto questo c’era anche un pizzico d’Italia, visto Fornasetti ed il suo design hanno ispirato stampe per abiti e accessori.

Lo spirito che anima la collezione è il movimento, il dinamismo, che fa da contrapposizione al contesto storico attuale, che tende invece all’immobilismo. C’è un leggero contrasto anche tra vecchio e nuovo, ma più che altro tra antico e moderno. Come detto le grafiche con i volti statuari delle veneri del passato, marchiate Fornasetti, sono state una costante.

La tematica dell’antico è stata anche ripresa dagli stivali da gladiatore e alcuni abiti con le frange ispirate agli indumenti tipici dei centurioni romani. Ma dall’altra parte è anche venuto fuori lo stile glamour e forse anche un pizzico snob di Louis Vuitton. I ricami, i dettagli preziosi e scintillanti, i tessuti broccati sono infatti stato il contraltare di quel mood più sportivo di cui abbiamo parlato.

Molto interessanti i capispalla della linea, che vantano da una parte ricami e dall’altra insoliti effetti patchwork, con materiali diversi in abbinamento o colori a stacco accostati insieme. In realtà un altro dettaglio ha colpito il nostro occhio, la scelta della palette cromatica, spesso orientata verso tonalità pastello. Un po’ un azzardo per le collezioni della stagione fredda.

Il celeste e il giallo paglierino però funzionavano, la collezione non sembrava né fuori luogo né fuori tempo. E siccome anche l’orecchio vuole la sua parte, a sostegno del famoso movimento a cui si è ispirato Nicolas Guesquiere, in sottofondo alla sfilata i Daft Punk. Ovviamente con Around The World, perché la voglia di viaggiare regni sovrana a partire dalla moda e dai suoi universi paralleli.

I Video di Fashionblog

Come indossare un foulard di seta in 8 modi