Moncler acquisisce Stone Island. L’impero della maison, mamma del piumino per eccellenza, diventa ancora più grande grazie a Sportswear Company, società che detiene il marchio Stone Island. L’operazione è stata valutata pari a 1,15 miliardi.

L’annuncio è stato dato dai due gruppi di moda che hanno come obiettivo l’idea di ampliare un nuovo polo del lusso, rafforzando la capacità di essere interpreti delle evoluzioni dei codici culturali delle nuove generazioni.

L’opinione di Remo Ruffini

Remo Ruffini, presidente e Ad di Moncler, è molto soddisgatto di questa nuova coalizione:

“Da sempre ho lavorato per costruire un brand forte, dove unicità e vicinanza con il consumatore sono stati i principali cardini di uno sviluppo sempre oltre le mode e le convenzioni”.

Ha poi aggiunto che i brand Moncler e Stone Island vogliono proporre alle nuove generazioni un nuovo concetto di lusso, lontano dai canoni tradizionali in cui i giovani non si riconoscono più.

“Quello in cui crediamo è un universo aperto e partecipativo, che vive di community, esperienzialità e di scambi culturali”.

L’opinione di Carlo Rivetti

Molto soddisfatto anche Carlo Rivetti, presidente e amministratore aelegato di Stone Island, che ha affermato:

 “Io e Remo abbiamo deciso di unire le nostre forze e le nostre visioni per affrontare insieme e più forti le sfide che ci aspettano”.

E ha aggiunto:

“Sarà un’opportunità di scambio e crescita anche per tutte le persone di Moncler e Stone Island con il contributo delle quali continueremo a scrivere, insieme, una storia di ingegno, creatività e professionalità per fare onore all’Italia nel mondo”.

L’accordo tra Moncler e Stone Island

L’accordo tra Moncler e Stone Island prevede che Moncler acquisti il 70% della società madre di Stone Island, SPW, dall’amministratore delegato Carlo Rivetti.  Il restante 30% dall’investitore statale di Singapore Temasek.

Il prezzo verrà pagato cash fino a 748 milioni e in parte in azioni Moncler di nuova emissione al prezzo di 37,5 euro, la media degli ultimi tre mesi.

Tale valore corrisponde a un multiplo di 16,6 volte l’Ebitda 2020 (pari a 68 milioni con un margine del 28%) e a un multiplo di 13,5 volte l’Ebitda 2021.

Insomma, Moncler acquisisce Stone Island e la moda apre un nuovo capitolo.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Fashion news Leggi tutto