Morto Giorgio Gucci, nipote del fondatore del celebre marchio di moda fiorentino

Mondo della moda in lutto per la scomparsa di Giorgio Gucci, nipote del fondatore del marchio. Fu fautore dell’espansione della maison.

Il mondo della moda è in lutto per la scomparsa di un personaggio iconico, appartenente ad una delle famiglie più altisonanti del sistema. È morto Giorgio Gucci, nipote di quel Guccio Gucci che nel 1921 fondò a Firenze una delle maison de coutour più apprezzate di sempre. A comunicarlo con una nota stampa è la stessa famiglia, che ne ha voluto onorare il percorso:

E’ stato uno dei fautori della memorabile espansione della casa di moda fiorentina, amato da tutti come un uomo integerrimo e dallo spirito creativo, sostenitore di una casata che ha portato il vessillo della moda e dello stile Italiano all’estero

La vita di Giorgio Gucci è infatti legata a doppio filo alla casa di moda fondata dal nonno. Il padre, Aldo Gucci, lo mise sin da giovane a lavorare presso il celebre negozio romano di via Condotti. Ed è proprio sul campo che si è forgiato il suo spirito imprenditoriale.

Oltre alla moda, Giorgio Gucci era anche un appassionato di natura e arte, tanto che era anche impegnato nella promozione di artisti di talento. Chiude la nota stampa:

Da buon collezionista d’arte aveva una sensibilità verso l’effimero che riversava nel gusto artistico delle collezioni Gucci durante gli anni in cui era ai vertici dell’azienda. Lo si ricorda come uomo dalle diverse passioni, viaggiatore instancabile ed integro padre di famiglia

Via | La Nazione

Foto | Getty Images

I Video di Fashionblog