Valentino dice addio alle pellicce e sposa la filosofia fur-free

Valentino dice addio alle pellicce e sceglie la strada della sostenibilità, da ora in poi non saranno più impiegate

Valentino dice addio alle pellicce, a partire dal 2022 la griffe italiana non userà più la pelliccia nelle sue collezioni. Una decisione giusta e corretta e che noi sposiamo a braccia aperte. Finalmente (è proprio il caso di dirlo) anche Valentino sceglie di seguire una via più etica, senza utilizzare la pelliccia degli animali.

Valentino e l’addio alle pellicce

Fino a venti/trent’anni fa la pelliccia era uno status symbol, era un sinonimo di ricchezza e la si portava con orgoglio. Pian piano però varie associazioni ci hanno aiutato ad aprire gli occhi, svelando e raccontato quello che c’è dietro a una pelliccia.

La maggior parte delle case di moda hanno continuato a fare uso della pelliccia e solo da qualche anno a questa parte, in tante, hanno scelto di dirgli addio. Finalmente lo fa anche Valentino. Abbandonare un prodotto che per decenni è stato il prototipo del lusso e dell’esclusività è difficile, ma il mondo cambia e dobbiamo farlo anche noi.

L’ultima collezione Valentino nella quale vedremo le pellicce sarà la Fall Winter 2021 2022. L’azienda di pellicce Valentino Polar concluderà la produttività a fine del 2021, e si chiuderà un capitolo.

Il ceo di Valentino, Jacopo Venturini, ha spiegato:

“Maison de Couture per noi significa creatività, unicità, intimità e mindset inclusivo. Il concetto fur-free è perfettamente allineato ai valori della nostra azienda. Stiamo avanzando velocemente nella ricerca di materiali differenti e in ottica di una maggiore attenzione all’ambiente per le collezioni dei prossimi anni”.

Valentino chiude anche la linea REDValentino

I cambiamenti non sono finiti, Valentino ha deciso di concentrare le sue risorse e di chiudere il marchio REDValentino. La linea giovane e più briosa, ma anche leggermente meno costosa, chiuderà i battenti a partire dal 2024. Abbiamo ancora qualche anno per goderci le collezioni REDValentino, nella speranza che magari la griffe scelta di tornare sui suoi passi.

Jacopo Venturini ha dichiarato:

“La visione estetica del nostro Direttore Creativo – unita allo spirito artigianale delle lavorazioni e all’eccellenza nell’esecuzione – si armonizza perfettamente con nuove tecnologie e obiettivi futuri. Gli input a cui i clienti, o i nostri Friends of the House, sono quotidianamente esposti sono tantissimi. In uno scenario del genere la concentrazione di messaggi su uno e un solo brand potrà sostenere una crescita più organica della Maison”.

I Video di Fashionblog

Ultime notizie su Valentino

Tutto su Valentino →