Anna Wintour, direttrice ad vitam di Vogue America

Anna Wintour sarà anche il futuro di Vogue America. Le parole del CEO della Condé Nast sono state infatti chiarissime, spazzando via in un colpo solo pettegolezzi ed illazioni.

on day eleven of the Wimbledon Lawn Tennis Championships at All England Lawn Tennis and Croquet Club on July 13, 2018 in London, England.

Non abdica. Non rinuncia. Non cede il suo scettro di regina. Anna Wintour, nonostante le tante chiacchiere, i pettegolezzi che, nel corso degli anni, la davano pronta in un modo o nell’altro a fare i bagagli, è stata confermata direttrice di Vogue America a vita (sì, avete letto bene). Le parole del CEO della Condé Nast Bob Sauerberg, rilasciate a Wwd, rivelano senza mezzi termini di una collaborazione a tempo indefinito.

Una dichiarazione di grande stima e considerazione che segue la riorganizzazione dello staff della prestigiosa rivista di moda. Un piccolo terremoto che ha visto l’ uscita di ben due editor di primaria importanza; nomi di sicuro prestigio che da ora in avanti saranno meramente dei collaboratori esterni.

Insomma gente che va e gente che viene, ma la Wintour rimane (col suo imperturbabile caschetto senza tempo e gli occhialoni scuri a celare gli effetti degli anni ormai trascorsi) saldamente al comando. La britannica, emigrata negli Stati Uniti, a quanto pare ha tutte le intenzioni di mettere in pratica gli insegnamenti della cara e buona Elisabetta II: il trono non lo si abbandona mai. Vogue come la corona inglese - sia chiaro - sono ad vitam.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 20 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail