Sfilate New York primavera-estate 2019: la donna eclettica di Carolina Herrera

Sotto i riflettori di New York la donna di Carolina Herrera per la primavera-estate 2019. Una collezione dalle note contrastanti, la femminilità moderna, il bon ton avventuroso.

Di scena quest’oggi a New York un marchio certamente tra i più noti. Un nome che da decenni ormai offre l’immagine di una donna dall’indole romantica, il tocco caparbiamente femminile ed il passo – dettaglio questo di primaria importanza - in perfetta sintonia con i tempi che le sono toccati (volente o nolente) in sorte.

Per la primavera-estate 2019 in evidenza così una moda (o forse dovremmo dire più propriamente uno stile) dalla personalità ricca di contrasti ed umori capricciosi, come le tante gonne sotto il ginocchio, dalla fantasia spesso quadrettata, ma lo spacco ogni volta spavaldamente ammaliatore. Sfacciatamente mozzafiato. Non passano inosservati neppure gli abiti bianchi di una dolcezza quasi bamboleggiante, dove le maniche hanno linee ottocentesche o quelli romanticamente zigani, dove le gonne lunghe ondeggiano ed i top lasciano invece nude e levigate come preziosi marmi le spalle.

Molte le armi di seduzione, tante le strategie che la donna di Carolina Herrera usa per affascinare. Un gioco ambizioso il suo, dove il rigore del bon ton si stempera in nuove ed avventurose esplorazioni. Esplorazioni che, naturalmente, hanno il sapore dolceamaro dell’imperante modernità.

Eleganza
6

Originalità
7

Tavolozza di Colori
8

Sensualità
7

Vestibilità e taglio
6.5
Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 12 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail