Sfilate Parigi Moda Donna: la dirompente modernità di Miu Miu primavera-estate 2019

Una modernità che reinventa il passato. Un confronto che mira senza esitazioni al futuro. Questa la donna d Miu Miu alle ultime sfilate di Parigi.

Testa fieramente eretta, portamento irrinunciabilmente altero, la donna di Miu Miu fa subito sentire la propria inconfondibile presenza. Bastano pochi istanti perché il suo spirito anticonvenzionale riveli non per gradi ma d’emblée la sua intrepidissima natura.

Eccole allora le lunghe gambe mettere provocatoriamente in mostra gambaletti neri o bianchi, incuranti dall’inizio alla fine (ci troviamo infatti di fronte ad una nota insistente e continua della nuova collezione presentata a Parigi) di quel gioco che spezza linea ed omogeneità. Del resto per la primavera-estate 2019 la donna del brand fa della disinvoltura ad ogni costo il suo punto di forza, la sua arma di seduzione e conquista.

Ci sono più di una freccia nel suo arco, incluso il gioco delle trasparenze, il tono perennemente aggressivo del pitonato, il ruolo sfrontato della pelle che qui spesso e volentieri compone tailleur dall’aria comme il faut ovvero giacche impeccabili e gonne appena sotto il ginocchio. Avrete capito che la femminilità di Miu Miu sa dunque rinnovarsi di volta in volta, osare una propria modernità, duellando giocosamente col passato da cui trae ogni volta ampio conforto e, naturalmente, grande ispirazione.

Eleganza
6

Originalità
7

Tavolozza di Colori
6.5

Sensualità
7

Vestibilità e taglio
6.5
Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 14 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail