Melania Trump e l'amore per le borse Hermès Birkin che ammonta a 114mila dollari

Difficile possederne una, quasi impossibile farne collezione, eppure Melania Trump pare essere una delle rare fortunate ad avere più esemplari di borse Hermés Birkin nel suo armadio

Hermes Birkin Melania

Non è una questione di soldi, è proprio una questione di popolarità, di fedeltà al marchio e anche di fortuna. Insomma, per possedere una borsa Hermès Birkin originale devi avere molto di più di un conto in banca florido. Ma ovviamente questo non è un problema per Melania Trump, particolarmente sensibile al tema shopping di lusso e anche una delle rare donne che possono dire di avere addirittura una collezione della it bag più desiderata di sempre.

Era il 1984 quando la cantante e attrice Jane Birkin si trovò fortuitamente sullo stesso volo areo con Jean-Louis Dumas, l'allora direttore generale di Hermès. La Birkin si lamentava della mancanza in commercio di una borsa che conciliasse eleganza, praticità e quello stile un po' bohémien tipico dell'artista.

Da allora la casa di moda Hermés ha prodotto annualmente un numero di borse Birkin mai reso noto alla clientela, nonostante la richiesta fosse sempre incredibilmente alta. Secondo l'intervista di InStyle ad un acquirente di What Goes Around Comes Around, un rivenditore vintage di lusso specializzato in archival fashion, o moda d'archivio, è l'esclusività che aiuta a mantenere alti i costi e le richieste.

Melania Trump borsa

Per entrare e restare nel giro "exclusive" è essenziale essere un buon cliente Hermés, con una storia di acquisti di lunga data e a molti zeri, ma anche essere Vip aiuta. Non è un caso che oltre a Melania Trump, le fortunate posseditrici di una Birkin siano donne del calibro di Victoria Beckham, Anna Dello Russo o Jennifer Lopez.

Ma tornando alla nostra Melania, colei che in molte invidiano per avere non una ma pare almeno sei Hermés Birkin nel proprio armadio, la first lady si può certamente definire una vera amante del genere, con una collezione che può essere stimata per difetto sui 114mila dollari, circa 100mila euro.

Tuttavia, viene molto facile pensare che la somma sia anche superiore. Questo per un motivo piuttosto semplice: è molto difficile acquistare così tante Birkin nei negozi ufficiali. Il mercato più florido di queste desideratissime bag è invece quello delle aste, dove i prezzi battuti superano di gran lunga quelli di listino.

Nel 2017 la borsa più costosa battuta all'asta è stata proprio una Hermés Birkin, venduta per 379,261 dollari, più di 330mila euro. Fra le borse di Melania Trump campeggia una Birkin in coccodrillo nero che l'accompagna spesso nei suoi viaggi ufficiali.

Secondo l'acquirente di WGACA il suo valore in negozio parte dai 45mila dollari. Ma Melania ha anche dato sfoggio di una Clemence Birkin color oro durante l'insediamento del marito alla Casa Bianca.

Se facciamo due più due, la first lady ha una vera fortuna in borsette.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail