Victoria Beckham in crisi: il marchio ha perso 11 milioni di euro in un anno

Non naviga in acque tranquille il brand di Victoria Beckham. Secondo quanto riportano giornali importanti come The Guardian e Daily Mail, la maison dell'ex Spice Girls ha perso nel 2017 11.3 milioni di euro e il 2018 non è andato bene. Quello che pare incredibile è che le vendite siano comunque aumentate del 17% e hanno toccato quota 42.5 milioni di sterline. La risposta di pubblico è dunque positiva. E allora che cosa succede?

Le perdite si legano anche al giro d'affari dei circa 400 punti vendita al dettaglio delle sue collezioni. Qualcuno sostiene che i costi dei suoi capi siano troppo elevati per la qualità del prodotto. La stilista ha dovuto affidarsi a nuovi investitori, nel corso del 2018, che hanno buttato nella maison liquidità per 35 milioni di euro.

I soldi però non sono stati sufficienti e Victoria si è trovata a dover affrontare gravi tagli (sono stati licenziati 60 collaboratori). Ovviamente la notizia non è piaciuta, anche perché la signora Beckham ha un compenso annuo di 700 mila sterline oltre ad aver assunto uno dei suoi figli, il 19enne Brooklyn, per gestire alcune campagne pubblicitarie. Il più grande di casa Beckham è noto per essere un eccellente fotografo, ma è anche considerato giovane e inesperto. Insomma, l’ex Spice non sta raccogliendo consensi e soprattutto simpatia.

Via | Corriere

  • shares
  • +1
  • Mail