Il top model Florian Van Bael per la collezione Giorgio Armani uomo autunno inverno 2013-2014

Un’alchimia perfetta di intenti che ci regala un piccolo, ma indimenticabile momento di perfezione che ha proprio come protagonista il casual-chic di Giorgio Armani.

Florian Van Bael per Giorgio Armani a/i 2013 2014

Impossibile resistere alla lussuosa tentazione che, come una malia od un sortilegio, si libera da questa nuova immagine della campagna Giorgio Armani autunno-inverno 2013 2014. Un lavoro d’equipe che ha visto scendere in campo la crème de la crème di ogni singolo settore coinvolto, dal celebre duo di fotografi Mert & Marcus, allo stylist Panos Yiapanis, dal make-up artist Lucia Pieroni alla parrucchiera (o hair stylist che dir si voglia) Juline d’Ys.

In un misterioso gioco di chiaroscuri, la figura del top model Florian Van Bael si staglia intrigante come mai prima (o così almeno ci sembra) contro uno sfondo scuro, mentre l’outift firmato da re Giorgio (che rimane ovviamente il fulcro dell’intera fotografia) crea tutta una serie di sofisticatissime suggestioni.

L’accendersi discreto del rosso borgogna (che passa veloce ma suadentissimo dai pantaloni di velluto al maglione con fantasie astratte) ed il gesto disinvolto delle mani elegantemente inguantate (che questa volta stringono la grande borsa di pelle) diventano un inno, quasi irraggiungibile, al casual chic di una collezione che, ancora una volta, sbaraglia, senza incertezze, gli avversari.

Florian Van Bael per Giorgio Armani a/i 2013 2014

Florian Van Bael per Giorgio Armani a/i 2013 2014
Florian Van Bael per Giorgio Armani a/i 2013 2014

Via | Armani

  • shares
  • Mail