Milano Moda Uomo autunno-inverno 2014-2015, sfila il cavaliere di Dolce&Gabbana

Sulle passerelle di Milano Moda Uomo va in scena il cavaliere di Dolce&Gabbana, che conquista col suo fascino e il suo mistero.

Dopo le polemiche con la Camera della Moda, Dolce&Gabbana tornano a sfilare alla Milano Moda Uomo per presentare la collezione autunno-inverno 2014-2015. Siamo alla corte di Tancredi D'Altavilla, Re di Sicilia dal 1189 al 1194, in pieno Medioevo. In passerella sfila un moderno e fascinoso cavaliere, che sfoggia armature di brillanti e tiare di pietre preziose. Lo sguardo è penetrante, l'incedere deciso e regale: l'uomo di Dolce&Gabbana è un combattente dall'animo generoso e nobile, esattamente come Tancredi.

Sfilata Dolce&Gabbana autunno-inverno 2014-2015

E se la precedente sfilata reinterpretava la semplicità di inizio novecento con linee minimal, quella portata sulla passerella di Milano Moda Uomo 2014 è opulenta e aristocratica, ricca di pellicce e dettagli preziosi, croci celtiche e stampe-architetture.

I due stilisti esplorano ancora una volta l'immenso patrimonio siciliano, rendendo tremendamente glamour un'epoca in cui il concetto di moda era del tutto sconosciuto. Il loro studio sui costumi dell'epoca, tuttavia, non è un mero esercizio di stile, ma diventa una rivisitazione che non ha precedenti: la collezione prende ispirazione dai re normanni e - ancora una volta - dall'architettura della Sicilia normanna di Palazzo dei Normanni a Palermo, della Cattedrale e la Chiesa della Martorana. Un azzardo, quello di portare in scena il retaggio medievale, che rende giustizia al grande talento di Domenico Dolce e Stefano Gabbana, strenui sostenitori del Made in Italy a 360°.

Sfilata Dolce&Gabbana autunno-inverno 2014-2015

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail